Ogni quanto tempo bisogna fare la pulizia ai denti?

Cristiano ci chiede: Il dentista mi ha detto che dovrei fare la pulizia dei denti ogni 6 mesi, a me sembra troppo e ho paura che si rovinino i denti.

Dott. Emilio Corvino Chiedilo al dentista
visibility226 - OkMugello - lunedì 28 marzo 2022
Sorriso smagliante
Sorriso smagliante © Bruno Adam

Caro Cristiano, molti pazienti chiedono ogni quanti mesi sia necessario sottoporsi alla pulizia dei denti. In realtà non esiste una risposta unica a questa domanda.

È dimostrato che l’igiene professionale è in grado di ridurre il rischio sia di carie che di malattie gengivali, ma attualmente si tende ad individuare programmi personalizzati di igiene. Un paziente che soffre di parodontite (piorrea) ad esempio viene di solito sottoposto a sedute di mantenimento ogni 3 mesi. Allo stesso modo i pazienti, devono frequentemente sottoporsi ad igiene associata talvolta a trattamenti professionali con fluoro.

Va sottolineato che le sedute di igiene, o pulizia dei denti che dir si voglia, non si limitano ad essere un momento nel quale l’igienista o il dentista “puliscono i denti” al paziente, ma sono un momento nel quale possono essere individuate precocemente carie, infiammazioni gengivali e tante altre patologie.
Un mito da sfatare è quello relativo ai danni provocati dalla pulizia dei denti. Una pulizia dei denti eseguita da professionisti con attrezzatura professionali non provoca nessun danno allo smalto e alle gengive, ma aiuta a difendersi da carie e gengivite.

Per le tue domande al Dr. Corvino, invia una mail a studiocorvino@gmail.com

NB: le informazioni presenti in questa pagina non rappresentano in alcun modo un consulto medico. In nessun caso queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l'assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.

Lascia il tuo commento
commenti