Due esempi di eccellenze mugellane. Dai prodotti del territorio alla tecnologia

Storia e innovazione, le parole chiave che uniscono le aziende mugellane che in questa settimana sono salite agli onori della cronaca.

Società
visibility821 - venerdì 19 novembre 2021
di Saverio Zeni
Più informazioni su
Crescita
Crescita © Benjamin Davies

Per aver vinto un concorso enogastronomico oppure per essere stati inseriti nell'elenco dei leader della crescita, queste aziende hanno fatto risplendere il nostro Mugello.

Iniziamo con l'Antica Fattoria Il Palagiaccio, dopo aver vinto l'edizione 2020 bissa il successo anche per l'edizione 2021 del “Food Tuscany Awards” il prestigioso primo premio nella categoria formaggi, confermando ancora una volta che la passione, la professionalità mescolati ad una sapienza imprenditoriale permettono di ottenere importanti traguardi.

Mentre il Sole24ore ha pubblicato l'elenco delle 450 aziende che hanno ottenuto il maggiore tasso di crescita di fatturato tra il 2017 e il 2020, e tra queste troviamo:

La "tecnologica" Temera Srl, specializzata nello sviluppo di soluzioni basate su applicazioni innovative delle tecnologie IoT (RFID UHF NFC BlockChain) a servizio del settore Fashion&Luxury è rientrata nella classifica del Sole24Ore relativi ai "Leader della crescita per il 2022".

La Smile Ambiente di Barberino di Mugello. Una società giovane e dinamica che opera in tutto il territorio nazionale. Si occupa di tutte le attività inerenti lo smaltimento rifiuti e le bonifiche ambientali, passando per la bonifica di beni contenenti amianto e la consulenza.

Sempre con sede a Barberino di Mugello anche Aesse Vita srl, azienda che nasce nel 2007 per progettare e produrre completamente in proprio sistemi di sicurezza anticaduta.

Un bel traguardo per queste realtà che oltre a crescere di fatturato hanno aumentato il numero dei dipendenti.

 

Lascia il tuo commento
commenti