Investimenti crypto: ecco le strategie più gettonate per fare trading oggi

In Vetrina
visibility13 - giovedì 26 maggio 2022
di Redazione
Bitcoin
Bitcoin © dmitry demidko

Nelle ultime settimane una nuova ondata di vendite si è abbattuta sui mercati finanziari, tuttavia in quest'occasione rispetto alle fasi di risk off dei mesi precedenti l'approfondimento ribassista si è dimostrato più ordinato e con meno volatilità, segno secondo alcuni analisti che gli istituzionali stanno probabilmente iniziando a ricalibrare le allocazioni strategiche. La lettera non ha risparmiato nemmeno il settore delle criptovalute, anzi l'erraticità delle loro quotazioni è stata particolarmente elevata, proprio come da caratteristica precipua degli asset digitali. In questo contesto estremamente incerto, anche se in molti guardano ai token come soluzione di investimento per contrastare gli alti livelli di inflazione, appare più sensato mantenere un atteggiamento più speculativo, orientato all'esecuzione di strategie di breve termine, per cercare di limitare il tempo di esposizione sul mercato e sfruttare le forti oscillazioni di prezzo dei vari sottostanti.

Le piattaforme di trading crypto più indicate per mettere in atto un approccio di questo tipo sono naturalmente quelle rilasciate da exchange e broker online, gli intermediari finanziari che operano sulle piazze di scambio over the counter. Questi soggetti consentono di interfacciarsi con i vari asset digitali, utilizzando account totalmente gratuiti disponibili sia per desktop device -con tool web based o software da installare- sia per dispositivi mobili. È opportuno evidenziare che gli exchange di criptovalute al momento non sono regolamentati -anche se la normativa è in rapida evoluzione-, mentre i broker online per erogare i propri servizi devono essere in possesso di specifiche licenze per area geografica di attività, rilasciate dalle Autorità di Vigilanza; quindi da questo punto di vista i depositi degli utenti godono di maggiori tutele.

Trading speculativo sulle criptovalute

Il trading speculativo sugli asset digitali impone all'esecutore della strategia di generare valore, acquistando un sottostante e rivendendo lo stesso ad una valorizzazione più elevata, in un arco di tempo non troppo esteso.

Quindi, per attuare questo tipo di operatività, occorre che la crypto abbia volumi di scambio elevati affinché abbia senso analizzare le strutture di prezzo; non a caso questa metodologia è la sola possibile per la costruzione di strategie di breve termine. Di conseguenza l'intermediario finanziario deve fornire agli utenti un tool grafico da impiegare in tal senso e una console per l'inserimento degli ordini, che permetta di essere molto rapidi nella gestione del trade.

Trading tool: confronto tra exchange e broker online

Le migliori società del settore di solito mettono a disposizione degli iscritti infrastrutture tecnologiche di assoluto livello, per interagire con i mercati, tuttavia tra i TOL rilasciati dagli exchange e quelli rilasciati dai broker online vi è una marcata differenza. I primi consentono di cogliere spunti operativi esclusivamente dalle tendenze al rialzo dei prezzi, senza peraltro poter utilizzare il leverage, mentre i secondi, attraverso la negoziazione dei Contratti per Differenza sui token, implementano sia il meccanismo di vendita allo scoperto sia il meccanismo di leva finanziaria.

Come appare evidente, questo canale operativo offre più soluzioni di investimento, in particolare in contesti caratterizzati da forti drawdown delle quotazioni degli asset.

Criptovalute: costruire una strategia operativa con MetaTrader

Inoltre le piattaforme di trading più evolute a catalogo dei broker online hanno alcune funzionalità molto interessanti che aiutano a costruire una strategia resiliente anche ai risparmiatori, non ancora in possesso delle competenze necessarie, per gestire i propri trade in autonomia.

MetaTrader, ad esempio, rappresenta uno dei tool più interessanti sotto questo punto di vista: il linguaggio macchina che sta alla base della sua infrastruttura -MetaQuote- è in grado di interfacciarsi con plugin ed expert advisor; questi software eseguono le istruzioni generate da un algoritmo, capace di individuare pattern di prezzo e, sulla scorta di ciò, elaborare un modus operandi. Inoltre determinati sistemi automatici possono essere adoperati per ricevere i segnali di trading provenienti da distributori e applicarli direttamente sul conto personale.