Inaugurazione dell'anno dantesco 2021 a San Benedetto in Alpe, info e date

E un interrogativo agli storici. Davvero Dante è stato anche a Pulicciano (Ronta)?

Cultura
visibility213 - martedì 15 settembre 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Locandina dell'evento a San Benedetto in Alpe
Locandina dell'evento a San Benedetto in Alpe © Accademia degli Incamminati di Modigliana

Com'è noto, il prossimo 2021, sarà celebrato con grande solennità in tutto il territorio nazionale, segnatamente fra la Toscana, dove nacque, e l’Emilia Romagna, dove morì, il Settimo Centenario (700 anni) dalla morte di Dante Alighieri (al secolo Durante di Alighiero degli Alighieri – 21 giugno 1265 / Ravenna, 14 settembre 1321 ), e non per ultimo anche nel nostro Mugello ed Alto Mugello, dove la storia e anche le leggende vogliono che il Sommo Poeta, per ragioni politiche (sempre quelle!), dovette nascondersi e vivere in esilio.

Sappiamo che il comune di San Godenzo ha già messo in atto alcuni eventi, che poi ovviamente porteremo a conoscenza in seguito, mentre l’amico Paolo Marini presidente dell’Associazione Culturale “E20venti eccezionali” del Mugello, ci comunica che è in fase di organizzazione di un evento sempre a San Godenzo su Dante Alighieri. Di questo riparleremo in seguito.

In questo articolo di presentazione, grazie all'amico Massimo Ragazzini, veniamo gentilmente a conoscenza che sabato 26 settembre 2020, presso la Chiesa Abbaziale di San Benedetto in Alpe (Passo del Muraglione), alle ore 16, avrà luogo l’apertura dell’Anno Dantesco 2021 con una manifestazione denominata “Dante e la Musica”. Il programma della giornata sarà organizzato come segue: porterà i propri saluti Maurizo Monti (Sindaco di Portico e San Benedetto in Alpe); seguirà l' introduzione di Patrizia Ravagli (Accademia degli Incamminati di Modigliana); infine interverranno Michele Borsatti (musicalità e lingua poetica nella “Comemdia” dantesca) e don Maurizio Tozzi (il canto “gregoriano” nella Divina Commedia).

Questa tavola rotonda è sotto il patrocinio dei comuni di San Godenzo, Portico e San Benedetto in Alpe e Marradi, nonché dell’Accademia degli Incamminati di Modigliana. Nel ringraziare questi amici per il gentile invito, ricordiamo che anche il Mugello e in particolare Borgo San Lorenzo, dovrebbe ricordare il Sommo Poeta poiché la storia (o la leggenda) ci ricorda che Dante Alighieri fu in esilio nell'antico maniero di Santa Maria a Pulicciano sopra Ronta di Mugello, come testimonia una lapide collocata sulla facciata esterna dell'antica chiesa. E quì ci rivolgiamo agli storici “professionisti”, per capire l’arcano della presenza di Dante nel territorio di Borgo San Lorenzo.

Lascia il tuo commento
commenti