Recensione della giornata dedicata alla donna alla Casa di Giotto

Cultura
visibility351 - domenica 28 novembre 2021
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
La mostra alla Casa di Giotto
La mostra alla Casa di Giotto © Archivio A.Giovannini

Come avevamo preannunciato in un recente articolo, giovedi scorso (25 novembre 2021) nella giornata dedicata alla violenza sulle donne, nel bellissimo scenario della Casa di Giotto a Vespignano a Vicchio di Mugello, è stata inaugurata una grande mostra d’arte a cura di tutti i soci, uomini e donne, facenti parte dell’Associazione “dalle terre di Giotto e dell’Angelico”.

L’impegno è stato notevole da parte di tutti gli artisti, e i locali della Casa di Giotto sono stati impreziositi da un notevole numero di opere d’arte, riportando una nota che abbiamo letto con particolare attenzione sui social della casa di Giotto :

“-   Complimenti agli Organizzatori per la piacevole serata e una giornata al femminile per evidenziare ancor più quanto ci sarebbe da fare per evitare i drammi che, purtroppo, conosciamo dalla cronaca. Ottimi gli interventi dei relatori, e la bella e suggestiva poesia di Lucia Innocenti; bravissimi i musicisti del “Trio Musicamndo & Companyi ( bravissimi), la stessa presenza di Fabrizio Borghini di Toscana TV sd il suo servizio... e l'insieme del tutto: molto curato. Grazie di aver conosciuta questa vostra bella realtà, lo devo ad Elena che mi ha introdotta, e con gioia mi avete permesso di partecipare alla Mostra-evento…”-.

Com’è nostro costume i più vivi rallegramenti al consiglio direttivo, dal presidente all’ultimo dirigente, agli innumerevoli soci che  mettendo “nero su bianco”, (in questo caso “dalla tavolozza alla tela”), tutta la loro passione, segnatamente in questa significativa e particolare giornata contro la violenza sulle donne. Alla prossima 
(Aldo Giovannini)  

 

Lascia il tuo commento
commenti