Pontassieve. Ragazzo colpito con calcio di pistola- giocattolo: Scatta la rissa. Due denunciati.

Cronaca
visibility2207 - mercoledì 02 ottobre 2019
di Martina Stratini
Più informazioni su
Rissa lite
Rissa lite © c

Scattata la denuncia a piede libero da parte dei Carabinieri di Rufina per due individui, un 38enne di origini albanesi e un 21enne di nazionalità nigeriana. I due, rispettivamente denunciati per il primo minaccia e lesioni aggravate ed il secondo esclusivamente per lesioni aggravate, si sono visti protagonisti di una movimentata lite verificatesi pochi giorni fà nel corso di una festa di compleanno all'interno di una struttura ricettiva del Comune di Pontassieve.

Secondo le ricostruzioni della vicenda a termine delle indagini, l'episodio nasce da una discussione avvenuta tra un ragazzo italiano 20enne amico del nigeriano ed il trentottenne. Quest'ultimo, per motivi di gelosia nei confronti di una ragazza avrebbe aggredito il ventenne in quanto si sarebbe intrattenuto a parlare con lei colpendolo con il calcio di una pistola-giocattolo che aveva portato con sé alla festa. Questo avrebbe creato un caos generale, dopo averlo colpito l'uomo si sarebbe liberato dell’arma lanciandola nel boschetto esterno alla struttura per poi essere a sua volta aggredito dall'amico di nazionalità nigeriana del 20enne con una bottiglia di spumante ed al volto con un pugno.

Entrambi i contendenti hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche, con lievi prognosi e dopo un’attenta ricostruzione dei fatti, i militari, che nel frattempo hanno rinvenuto e sequestrato l’arma giocattolo, hanno avviato le denunce per entrambe.

Lascia il tuo commento
commenti