Incidente di ieri al Mugello. Altri aggiornamenti sulla vittima ed il ferito

Aggiornamento della notizia

Cronaca
visibility11511 - giovedì 30 giugno 2022
di Redazione
Più informazioni su
Pegaso al Mugello
Pegaso al Mugello © Fotocronache Germogli

Aggiornamento di venerdì 1 luglio - Secondo quanto si apprende (lo riporta anche La Gazzetta versione online) il pilota deceduto ieri al Mugello è il 36enne Davide Longhi, commerciante di Romano di Lombardia (Bergamo), deceduto attorno alle 15, circa quattro ore dopo l'incidente. Proseguono, invece, le terapie per il secondo pilota coinvolto, un 39enne della provincia di Varese. 

Aggiornamento delle 17:00 Purtroppo, come leggete in questo aggiornamento diffuso dall’autodromo del Mugello uno dei due piloti coinvolti nello scontro è poi deceduto:

Grave incidente all’Autodromo Internazionale del Mugello

Scarperia, 30 giugno. Questa mattina intorno alle ore 11, in occasione delle prove libere in preparazione della Coppa Italia in programma questo fine settimana all’Autodromo Internazionale del Mugello, si è verificato un grave incidente che tra due piloti.

Le condizioni dei due piloti coinvolti sono apparse subito molto serie. Il tempestivo intervento del personale medico del circuito ha permesso la momentanea stabilizzazione delle condizioni e il trasporto del pilota più grave presso il Policlinico di Careggi tramite eliambulanza.  

I due piloti sono stati sottoposti alle cure dei medici fiorentini, ma nonostante tutti gli sforzi, il pilota che aveva riportato le lesioni più severe si è spento dopo qualche ora. Proseguono, invece, incessanti le terapie per il secondo pilota coinvolto. 

Per motivi di privacy non sono stati ancora comunicati i nomi dei due piloti convolti. 

Notizia flash - Questa mattina (giovedì 30 giugno) si è verificato un gravissimo incidente all’interno dell’autodromo del Mugello, che ha coinvolto due moto che si trovavano in pista. Il terribile incidente è accaduto intorno alle 12. Sul posto il 118 e elisoccorso Pegaso. Entrambi i piloti, uno dei quali 39enne, sono stati soccorsi in codice rosso. Uno dei due, in particolare (quello soccorso da Pegaso) sarebbe stato in condizioni gravissime e in pericolo di vita ).

Notizia in aggiornamento 

Lascia il tuo commento
commenti