79enne denunciato: aveva 'smarrito' I suoi fucili. Denunciata anche una 21enne

Denunciata anche una 21enne che faceva il palo per un furto. E un arresto a Vaglia

Cronaca
visibility1951 - venerdì 15 ottobre 2021
di Redazione
Più informazioni su
Carabinieri
Carabinieri © Fotocronache Germogli

Nel corso della settimana la Stazione Carabinieri di Barberino di Mugello ha effettuato dei controlli amministrativi ai detentori di armi, al fine di accertarne la regolarità della custodia.

Nel corso dell’attività i militari  hanno rilevato che un residente di 79 anni, quantunque avesse denunciato il possesso di due fucili, non è stato in grado di mostrarli, sostenendo di averli smarriti, in data e luogo imprecisato, in violazione dell’obbligo di custodia gravante sui possessori.

Il Personale della Stazione di San Piero a Sieve, inoltre, nel corso di un servizio perlustrativo nel territorio, ha rilevato la presenza di una ventunenne, intenta ad osservare un immobile. I militari, insospettiti, hanno provveduto ad identificarla e dalle verifiche successive hanno rilevato che la stessa era intenta a sorvegliare l’area mentre i suoi complici, in atto ricercati, consumavano un furto all’interno di un’abitazione di una pensionata. Entrambi sono stati denunciati, in stato di libertà.

Nella serata di giovedì, i Carabinieri della Stazione di Vaglia hanno dato esecuzione al provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale nei confronti di un quarantacinquenne marocchino, per i reati di possesso e fabbricazione di documenti identificativi falsi, commesso in quel centro a dicembre 2010 e per traffico di sostanze stupefacenti, consumato a Firenze ad aprile del 2015. Condannato alla pena complessiva di un anno e dieci mesi di reclusione, è stato tradotto presso il carcere di Sollicciano.

Lascia il tuo commento
commenti