Entrata e uscita da scuola e assembramenti. Lettera di una cittadina e risposta di Cristina Becchi

Attualità
visibility1605 - lunedì 28 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Bambini scuola
Bambini scuola © i.i.

Questa mattina la borghigiana Sara Filipponi ha inviato la seguente lettera aperta al sindaco di Borgo San Lorenzo all'assessore alla Cultura Cristina Becchi, che le ha risposto come trovate in calce alla lettera:

C.A. Sig. Sindaco Paolo Omoboni,
Assessore alla Scuola Cristina Becchi

Buongiorno,
all'inizio della nuova settimana e dopo due settimane dall'inizio della scuola, ecco un pensiero che avevo premura di condividere e sottoporre alla Sua attenzione ed a quella dell'Assessore alla Scuola, inerente la primaria Dante Alighieri.
In un momento così delicato, a causa dell'emergenza sanitaria che ha determinato la chiusura anticipata dell'A.S. 2019, la pressione del protocollo COVID a cui il personale scolastico, docente ed ATA, si trova sottoposto è veramente enorme, sia a livello di responsabilità, sia a livello organizzativo e logistico.
In questa mia lettera aperta, volevo appunto sottolineare la stridente discrepanza tra l'attenersi alle norme in maniera scrupolosa all'interno dell'istituto e la totale mancanza di ordine per quanto concerne l'ingresso e l'uscita degli alunni ed il conseguente caos che si genera all'esterno della scuola.
Per mia esperienza diretta e riferita, so che molte scuole hanno adottato una diversificazione dell'orario di inizio e termine delle lezioni, a seconda delle classi, per evitare la ressa di bambini e genitori davanti agli edifici scolastici. Oltretutto alla scuola primaria del capoluogo, si crea un congestionamento della viabilità su via L. da Vinci e Via I Maggio.
In alcune scuole sono stati ricavati spazi destinati ad area di attesa antistanti il cancello dell'edificio. Le classi vengono chiamate dal personale ATA secondo un preciso ordine scaglionato, di modo che genitori ed alunni aspettino il loro turno a dovuta distanza rispetto all'ingresso.
Voglia questa mia lettera aperta essere colta come uno spunto costruttivo da parte di una mamma e cittadina a cui interessa il buon andamento della collettività, e non come una critica per alimentare la polemica, di cui assolutamente non c'è bisogno, date le odiene circostanze.

Buon lavoro e tutti.
Cordiali saluti.
Sara Filipponi.

La risposta di Cristina Becchi:

A due settimane dall’inizio dell’anno scolastico facciamo il punto sugli ingressi e sulle uscite nel plesso della scuola primaria Dante Alighieri dell’Istituto Comprensivo di Borgo San Lorenzo.
Le criticità emerse nei primi giorni sono state discusse e affrontate con la scuola e con i tecnici del comune durante il sopraluogo di lunedì 21 settembre, nel quale è emersa la necessità di alleggerire alcune entrate e rimodulare lo schema iniziale di uscita delle classi predisposto dalla scuola.
Come Comune abbiamo subito deciso di chiudere via I Maggio nell’orario di ingresso e di uscita per garantire la sicurezza dei bambini e dei genitori e per dare più spazio alla scuola; l contemporaneamente la Dirigente ha invitato i genitori a non sostare sul marciapiede e a mantenere l’adeguato distanziamento.
Su via Leonardo Da Vinci invece sono state predisposte dalla scuola delle aree specifiche , dove i bambini e gli accompagnatori all’entrata e i genitori all’uscita, divisi per classe, devono aspettare il suono della campanella.
In collaborazione con la scuola e con la Polizia Municipale stiamo monitorando la situazione e valutando ogni soluzione migliorativa atta a controllare e ridurre gli assembramenti in ingresso ed uscita .
Voglio ricordare l’importante servizio del Pedibus che in questo momento è strategico per alleggerire gli ingressi e garantire il distanziamento e faccio un appello a tutti noi: indossare la mascherina, sostare davanti alla scuola solo il tempo necessario per accompagnare e riprendere il bambino, non accalcarsi ai cancelli e rispettare la distanza sono le priorità che contribuiscono a garantire la sicurezza dei bambini che vanno a scuola.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Bucelli ha scritto il 29 settembre 2020 alle 07:54 :

    Stamani sono passato davanti alle scuole superiori, altro che assemblamento, molti ragazzi hanno la mascherina giù sono ammassati come sardine...Speriamo bene Rispondi a Bucelli