Le News

La curiosità: il parroco di Luco dona a Salvini il Rosario, dopo che gli era stato strappato

La consegna effettuata durante il comizio di Borgo da Pucci Cipriani

Attualità
visibility5462 - mercoledì 09 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Matteo Salvini mentre indossa il nuovo Rosario
Matteo Salvini mentre indossa il nuovo Rosario © OK!Mugello

Nel programma della manifestazione elettorale che oggi (mercoledì 9 settembre) ha visto Salvini in Mugello con la candidata Susanna Ceccardi, era prevista anche una sosta a Luco di Mugello, in particolare da Don Comini. E proprio il parroco di Luco avrebbe fatto recapitare a Salvini, durante il Comizio di Borgo, un nuovo rosario, dopo che questa mattina gli era stato strappato durante l'aggressione a Pontassieve. Consegna effettuata dal noto storico e studioso tradizionalista mugellano Pucci Cipriani.

Ma ecco qui sotto il video del discorso di Matteo Salvini a Borgo


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • massimocadelo ha scritto il 10 settembre 2020 alle 07:59 :

    Naturalmente un avversario politico va rispettato. Ciò premesso, è offensivo per un vero credente che Salvini ostenti un simbolo di pace e tolleranza come il crocifisso. Individui come lui dovrebbero essere formalmente allontanati dalla comunità cristiana, in quanto portatori di odio e intolleranza. Se è vero quanto riportato, il parroco farebbe bene a rileggersi i vangeli. NB: il sottoscritto è distante dalla chiesa cattolica ma la rispetta. Rispondi a massimocadelo

Altri contenuti