Cani, padroni e bambini. Dibattito aperto sui fatti di Barberino

Dove finisce il mio dovere di controllare il cane e dove inizia il tuo di non infastidirlo?

Attualità
visibility2379 - venerdì 21 agosto 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Cane Akita
Cane Akita © RitaE

Non si ferma, sui social network e in Mugello, il dibattito sorto dopo che nei giorni scorsi a Barberino un cane di razza Akita ha ferito al volto una bambina di quattro anni. I nostri lettori si sono divisi in particolare in merito (per questo episodio ma anche più in generale) alle responsabilità che devono essere attribuite ai conduttori del cane da una parte e invece, dall'altra, sul fatto che la bambina sia stata lasciata libera di avvicinarsi all'animale, finendo pare per infastidirlo.

Se, infatti, da una parte si sottolinea come chi conduce fuori un cane dovrebbe essere in grado di controllare e prevedere le sue reazioni (e magari anche fare in modo di evitare che una bimba piccola di possa avvicinare troppo all'animale), dall'altro invece si sottolinea invece come avrebbero dovuto essere i genitori a fare in modo che la bimba non si avvicinasse all'animale.

Nell'ambito di questo dibattito (che prescinde dalle responsabilità legali, che saranno stabilite dagli organi competenti come le forze dell'ordine e dalla Magistratura) OK!Mugello è riuscito a parlare con una testimone che ha assistito alla scena, e che ci ha raccontato come la bambina stesse (a suo dire) avvicinando e toccando il cane con gesti che da questo potrebbero essere stati interpretati come un attacco.

Come detto, saranno la autorità competenti a ricostruire quanto accaduto. E anche il fatto che dopo il ferimento, sempre secondo i testimoni, si sarebbe sviluppata una lite fra i soggetti coinvolti. Certo è che quello dei cani portati a passeggio (a volte anche senza guinzaglio), delle persone che si fermano a toccarli e della eventuale aggressività dell'animale è tema molto sentito, che coinvolge le sensibilità di ciascuno di noi.

Il dibattito è aperto


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Piero Salvadori ha scritto il 22 agosto 2020 alle 15:03 :

    Io l'ho sempre detto: i cani debbono essere lasciati liberi, poverini, sono i bambini che debbono essere tenuti al guinzaglio... Rispondi a Piero Salvadori