Comuni confinanti Toscana - Emilia Romagna. L'Alto Mugello ammette gli spostamenti

Firenzuola ci aveva già provato con un accordo con i confinanti, poi sostanzialmente annullato

Attualità
visibility1338 - lunedì 18 maggio 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Comuni confinanti
Comuni confinanti © N.c.

Comuni confinanti Toscana-Emilia Romagna, dai sindaci di Firenzuola, Marradi e Palazzuolo ammessi gli spostamenti. Comunicazione ai prefetti competenti.

Lo annunciano due note distinte. Per Firenzuola:

Ci eravamo auspicati che ciò avvenisse ed abbiamo lavorato e lottato per essere ascoltati , mostrando che una amministrazione , oltre che applicare le regole deve anche dar prova di sensibilità e comprensione verso i cittadini e le loro esigenze , dimostrando che sono degni tutti di considerazione , senza distinzione di serie alcuna .

Viste le ordinanze delle regioni Emilia Romagna e Toscana emanate nella giornata di ieri 17 maggio 2020 , i Comuni di crinale hanno oggi comunicato alle rispettive Prefetture di riferimento , che ammettono lo spostamento dei residenti fra i comuni promotori dell'iniziativa.

Le relazioni familiari, affettive, economiche, commerciali e altro, che da sempre contraddistinguono le nostre comunità, potranno così tornare gradualmente alla normalità. E' importante ricordare che ogni spostamento e contatto dovrà avvenire secondo le prescrizioni di sicurezza in vigore.

Per il nostro Comune saranno quindi possibili da questa sera gli spostamenti da e verso Castel Del Rio , Monghidoro , San Benedetto Val Di Sambro e Castiglione dei Pepoli . Portate un abbraccio virtuale e simbolico ai vostri cari anche da parte nostra !!

Per Marradi e Palazzuolo:

Con la Fase 2, dopo il Dpcm del 17 maggio e le ordinanze emesse nello stesso giorno dai presidenti delle Regioni Emilia-Romagna e Toscana, sono ammessi gli spostamenti tra i comuni collocati a confine tra le due regioni. Da oggi, 18 maggio, i cittadini che vivono in comuni confinanti possono muoversi liberamente. Come indicano i due provvedimenti regionali, occorre una previa comunicazione congiunta dei sindaci dei comuni interessati ai prefetti competenti. E cosi hanno fatto il sindaco di Marradi Tommaso Triberti e il sindaco di Palazzuolo sul Senio Philip Gian Piero Moschetti insieme ai rispettivi 'sindaci confinanti'.

Con una nota a firma congiunta, il sindaco di Marradi Triberti e i sindaci di Brisighella, Modigliana e Tredozio hanno comunicato ai prefetti di Firenze, Forlì Cesena e Ravenna di ammettere lo spostamento da parte dei cittadini che abitano nei rispettivi comuni confinanti.

Analogamente il sindaco di Palazzuolo Philip Moschetti e il sindaco di Casola Val Senio hanno trasmesso al prefetto di Ravenna una comunicazione per ammettere lo spostamento tra i due comuni dei cittadini residenti.

I sindaci stanno comunque approfondendo i provvedimenti regionali per verificare se vi sia possibilità di un'ulteriore estensione ai comuni limitrofi a quelli confinanti.

Lascia il tuo commento
commenti