Rete idrica e marciapiedi. Ripartono i lavori a Marradi

Attualità
visibility217 - lunedì 20 aprile 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Tommaso Triberti
Tommaso Triberti © Fotocronache Germogli

Marradi: rinnovo rete idrica e rifacimento marciapiedi per 150mila euro, riapre cantiere Hera.

Intervento in accordo con il Comune, prosegue la riqualificazione del centro storico. Ecco il comunicato congiunto di Hera e Comune:

Dopo un mese di stop, in attesa che si esaurisca il periodo di 'lockdown' e prenda avvio una sicura "Fase 2", a Marradi Hera riapre il cantiere per il rinnovo della rete idrica. Un intervento che si ricollega all'azione di riqualificazione del centro storico che persegue l'Amministrazione comunale, in quanto è previsto il rifacimento di ulteriori tratti di marciapiedi con abbattimento delle barriere architettoniche.
Il cantiere di Hera, avviato a metà febbraio, in accordo con il Comune per il rinnovo delle reti idriche nel centro storico di Marradi, era infatti stato sospeso il 17 marzo a causa dell'emergenza Coronavirus. A partire da lunedì 20 aprile i lavori riprenderanno.
E' previsto, in due fasi il rinnovo di 350 metri di rete dell'acquedotto - importo complessivo di circa 150.000 euro -: in questa prima, il cantiere coinvolge tutto il perimetro di Piazza Scalelle, per poi spostarsi sul lato est di via Fabbroni (quello non interessato dai lavori dello scorso anno). Questo primo intervento terminerà entro il mese di maggio. A seguire, nel mese di giugno, si proseguirà nella località Biforco per il rinnovo della rete dell'acquedotto in via Guadagni.
E' compreso anche il rifacimento dei relativi allacciamenti degli utenti. Le nuove tubazioni saranno sostituite alle precedenti e posate al di sotto dei marciapiedi, che verranno contestualmente rinnovati in pietra come nei lavori precedenti del centro storico. Come da richiesta dell'Amministrazione comunale verranno realizzate tre nuove rampe per l'accesso disabili all'area pedonale.
Il tratto che verrà sostituito è ormai vetusto e per prevenire possibili future interruzioni del servizio causate da rotture, e quindi disagi ai residenti, Hera ha deciso di sostituirlo interamente.

Ufficio stampa Comune di Marradi

Lascia il tuo commento
commenti