Ancora una replica col botto di “Ma icchè gli farò alle donne” dei Rallentati. Questa volta al Teatro Giotto di Vicchio

Attualità
visibility1340 - domenica 14 aprile 2019
di Ezio Alessio Gensini
Più informazioni su
Ancora una replica col botto di “Ma icchè gli farò alle donne” dei Rallentati. Questa volta al Teatro Giotto di Vicchio
Ancora una replica col botto di “Ma icchè gli farò alle donne” dei Rallentati. Questa volta al Teatro Giotto di Vicchio © n.c.

La compagnia teatrale I Rallentati, in collaborazione con l’Associazione Indaco “Teatro dell’altro”, ha presentato il suo nuovo spettacolo: “Ma icchè gli farò alle donne”. La commedia in sold out è andata in scena al Teatro Giotto di Vicchio. Il ricavato interamente devoluto all’associazione Indaco.

Il regista di questa commedia brillante è Roberto Fiorelli: per la trama, ci si basa su una libera interpretazione dell’opera in tre atti di Mario Marotta. Hanno calcato le scene Adriano Fuligni, Giuliana Pezzatini, Valentina Gensini, Giorgio Capecchi, Anna Danti, Fabio Rosellini, Maria Teresa Zini, Lorenzo Margheri, Oliviero Paladini e Claudio Zantonetti.

Come tutte le commedie di Marotta anche questa è ricca di comicità e vede come protagonista una semplice famiglia fiorentina che, per i casuali salvataggi compiuti da Ettore il capofamiglia, si ritrova al centro dell’attenzione della città. Ettore, da uomo qualunque soggiogato da una moglie dispotica, si ritrova ad essere oggetto di desiderio di donne vogliose. Fanno da cornice al tutto alcuni personaggi caratteristici, come l’amico “briaco”, una coppia di condomini “del sud”, una zitella con le “fregole” e addirittura un pazzo fuggito da San Salvi.

 

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti