Borgo, trovata pistola. Forse quella del Mostro di Firenze

Attualità
visibility1101 - venerdì 19 agosto 2016
di Chiara Carovani
Più informazioni su
Borgo, trovata pistola. Forse quella del Mostro di Firenze
Borgo, trovata pistola. Forse quella del Mostro di Firenze © n.c.

Mercoledì scorso, 17/08/2016, nella campagna di Borgo San Lorenzo una signora ha dato l’allarme per una pistola rinvenuta lungo un fiume. Giunti sul posto le forze dell’ordine - si legge sul Corriere Fiorentino che per primo ha pubblicato la notizia- si sono rese conto che l’arma rinvenuta era una Beretta Calibro 22. Oltre allo stesso modello di pistola, anche le condizioni di rilevante usura hanno fatto pensare immediatamente alla possibilità che fosse la stessa usata dal Mostro di Firenze negli omicidi.

In seguito sul posto sono arrivate le squadre speciali dei Ros e il Nucleo Investigativo che assieme ai Nucleo Operativo dei Carabinieri di Borgo, hanno eseguito il sequestro dell’oggetto. Che, ora, si trova ai laboratori del Racis di Roma per effettuare i dovuti accertamenti. In particolare si cercano le impronte digitali e di stabilire se gli omicidi fiorentini combacino con l’arma.

Proprio negli ultimi mesi il Procuratore Capo di Pistoia, Paolo Canessa, magistrato tra i massimi esperti del caso, aveva delegato i Ros per effettuare alcuni accertamenti.

Sempre dal Corriere Fiorentino apprendiamo che tre anni fa e mezzo fa, un’altra pistola con matricola abrasa, forse collegata agli omicidi, era stata ritrovata nel bunker della polizia giudiziaria dei Carabinieri a Potenza. Le indagini in quel caso si erano dirette verso la “Pista Sarda”. Ma l’inchiesta si è chiusa senza risalire al proprietario. Ad oggi – si legge sul Corriere- il mistero rimane aperto e si cerca di capire se la pistola dell’omicidio di Lastra a Signa del 1968 sia passata di mano per i successivi delitti tra il 1974 e 1985.

 

Lascia il tuo commento
commenti