Borgo. Ieri guasto agli erogatori del nuovo fontanello al Parco (Viale della Resistenza)

Il problema sarebbe già stato preso in carico e risolto

Attualità
visibility828 - giovedì 04 agosto 2022
di Redazione
Più informazioni su
Il fontanello
Il fontanello © N. C.

Aggiornamento di giovedì 4 agosto - Come alcuni lettori ci segnalano e come abbiamo verificato con Publiacqua ieri (secondo quanto ci hanno detto, non siamo in grado di dire se anche il giorno precedente o meno) il nuovo fontanello di Viale della Resistenza a Borgo è stato fermo per un problema meccanico agli erogatori. Problema che, ci dicono, sarebbe già stato risolto. 

Inaugurato il secondo fontanello di Borgo San Lorenzo. È attivo da questa mattina in viale della Resistenza. Ad inaugurarlo sono intervenuti, tra gli altri, Patrizio Baggiani, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Borgo San Lorenzo, Lorenzo Perra, Presidente di Publiacqua, Simone Barni, Vice Presidente di Publiacqua ed i tecnici di Publiacqua.

Quello installato nel capoluogo di Borgo San Lorenzo è il secondo fontanello gestito da Publiacqua nel territorio comunale dopo quello di Luco (un fontanello è presente anche a Ronta, ma la sua gestione è direttamente del Comune e comunque si pensa in prospettiva di unificare la gestione anche per questo punto acqua ndr). Fontanelli di Alta Qualità che negli anni la popolazione ha dimostrato di apprezzare sia per la loro funzione primaria, quella di punti acqua, ma anche come luoghi di riferimento e di socialità delle diverse frazioni.

Dal giugno 2018, anno della sua installazione, il fontanello di Luco ha erogato oltre 1,7 milioni di litri. Tutto questo per un risparmio complessivo di circa 1,2 milioni di bottiglie di acqua da 1,5 litri non prodotte con il risparmio per l’ambiente di oltre 40 tonnellate di plastica e oltre 240 tonnellate di CO2 e per le tasche dei cittadini di 412 mila euro.  

Nel complesso dei 46 comuni dove Publiacqua gestisce il servizio, sono oggi installati 106 fontanelli che nel solo quinquennio 2017- 2021, pur con gli effetti della pandemia, hanno erogato 151 milioni di litri di acqua con un risparmio per l’ambiente di oltre 100 milioni di bottiglie di plastica da 1,5 litri non prodotte, trasportate e smaltite, e per le tasche delle famiglie del nostro territorio di oltre 31 milioni di euro dati dal mancato acquisto delle stesse bottiglie.

Numeri quelli appena elencati che diventano ancora più importanti se si considera che per produrre 25 bottiglie di plastica da un litro e mezzo, occorrono 2 chilogrammi di petrolio e 17 litri e mezzo di acqua. È sufficiente moltiplicare questi pochi numeri per i milioni di bottiglie consumate ogni anno per avere l’idea della dimensione del risparmio ambientale: meno consumo di risorse e meno rifiuti.

 "Prima di tutto mi scuso con i cittadini per il protrarsi dei lavori, ma abbiamo colto l'occasione per effettuare interventi importanti sulla rete idrica del Parco Pertini – Patrizio Baggiani, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Borgo San Lorenzo - Grazie al lavoro del Cantiere comunale, che ringrazio, abbiamo effettuato una riqualificazione dell’area e lavorato sui servizi: ora il fontanello utilizza una rete idrica e una elettrica indipendenti da quelle che usano le altre aree del Parco. Abbiamo scelto, con la fine dell'affidamento precedente, di procedere con Publiacqua, che ringrazio, per uniformare la gestione di questa struttura con quella del fontanello di Luco e come Amministrazione stiamo lavorando per inserire anche qui a Borgo l'erogazione dell'acqua gassata refrigerata".

Lascia il tuo commento
commenti