SiAmo Marradi: "Lasciare in loco macchinari per linee Marron Glacés di qualità e Igp"

In caso contrario dalla lista chiedono di aprire un tavolo di crisi a livello nazionale

Attualità
visibility367 - domenica 23 gennaio 2022
di Redazione
Più informazioni su
Consiglieri di SiAmo Marradi con il consigliere metropolitano Gandola
Consiglieri di SiAmo Marradi con il consigliere metropolitano Gandola © N.c.

Il gruppo Siamo Marradi nel Consiglio Comunale di lunedì alle ore 18,30, non soddisfatto delle trattative tra Italcanditi SPA e i sindacati chiederà, presentando un proprio documento, che il Sindaco si faccia carico di portare al tavolo di crisi la loro proposta di integrazione dell’accordo inserendo nel piano aziendale presentato da Italcanditi S.p.a. l’impegno di lasciare a Marradi i macchinari per la produzione di confezioni di Marron Glacès da destinare al mercato della produzione di alta qualità realizzato con prodotto fresco IGP di Marradi attivando due linee specifiche “Marron Glacès di Marradi IGP” e “Marron Glacès italiani di alta qualità”.

Nel caso di recepimento della proposta nel caso di chiusura di un accordo chiede di invitare a partecipare ad un Consiglio comunale straordinario Italcanditi Spa e tutti gli attori istituzionali investiti della vicenda per un formale e solenne impegno a rispettare quanto previsto nel piano aziendale.

Si Amo Marradi rimanda al mittente la proposta di mantenere la produzione dei Marron Glacès solo per il 2022 ritenendola meramente dilatoria e inadeguata a dare prospettive e certezze ai lavoratori ed al futuro di Marradi.
Nel caso di perdurante indisponibilità sostanziale di Italcanditi Spa a cambiare strategie nel mantenimento integrale della produttività dello stabilimento di Marradi ritiene indispensabile la richiesta formale dell’apertura di un tavolo di crisi a livello nazionale al Ministro del Lavoro e al Ministro delle attività economiche.

Qui la proposta di Ordine del Giorno

Ricordiamo inoltre che i quattro consiglieri comunali di Si AMO Marradi e il consigliere di Marradi nel Cuore, Marco Milani parteciperanno al Consiglio Comunale in streaming dal Presidio dell’Ortofrutticola del Mugello da dove presenterà una proposta di mozione al Consiglio Comunale in base all’informazione sullo stato dei lavori del tavolo regionale di crisi. Si Amo Marradi proporrà in ogni caso che il Consiglio Comunale mantenga fermi gli impegni solennemente assunti in special mondo richiamando quanto promesso dalle altre Istituzioni
(Presidente della Regione Toscana e Presidente della Città Metropolitana) ai lavoratori, e a tutta la comunità marradese. All’iniziativa ha aderito anche il consigliere comunale Marco Milani di Marradi nel cuore.

Lascia il tuo commento
commenti