“Zero” di Nicoletta Agricoli. Presentazione il 17 dicembre a San Godenzo.

Lorenzo Bartolini

“Zero” di Nicoletta Agricoli. Presentazione il 17 dicembre a San Godenzo.

“Zero” di Nicoletta Agricoli. Presentazione il 17 dicembre a San Godenzo.
08/12/2016

In occasione dell’uscita del romanzo “Zero” di Nicoletta Agricoli, edito da Pagnini Editore, sabato 17 dicembre 2016 si terrà, presso la Sala Parrocchiale Don Bosco (San Godenzo), la presentazione dell’opera coordinata dal giornalista Ansa Riccardo Benvenuti, alla quale presenzieranno, oltre alla scrittrice, altre personalità invitate. L’inizio dell’evento è previsto per le ore 17.30.

La presentazione del libro è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura di San Godenzo e vedrà la partecipazione del sindaco della città Alessandro Manni. In sala saranno presenti l’eurodeputato, eletto nelle liste Pd, Nicola Danti, il critico letterario Leandro Piantini e Antonella Dicorato, la quale intervallerà gli interventi dei diversi invitati con la lettura di alcuni passi del romanzo.

Nicoletta Agricoli è un’imprenditrice con la passione per la scrittura, passione che l’ha portata già nel 2008 a firmare un romanzo “La signorina”, protagonista una staffetta fiorentina nella seconda guerra mondiale, accolto positivamente dalla critica e dal pubblico. Nata a Firenze nel 1953 è attualmente residente in Val di Sieve dove ha ricoperto anche incarichi nella Pubblica Amministrazione.

Un’occasione dunque per conoscere la scrittrice e la sua nuova opera, un romanzo al femminile, che racconta le storie di donne protagoniste di differenti ed intriganti vicende, che si intrecciano fra loro dando vita a “Zero”. La presenza in sala degli ospiti sopracitati sarà punto di partenza per un’attenta ed interessante analisi dell’opera ed una sua accattivante presentazione.

Lorenzo Bartolini


Nato a Firenze nel 1991. Laureato in Scienze Politiche (Comunicazione, media e giornalismo) ed attualmente studente magistrale in "Comunicazione pubblica e politica" alla Scuola Cesare Alfieri. Musicista ed aspirante scrittore, non esco mai senza un plettro ed una penna.

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA