Si lamenta sui social. Publiacqua la licenzia. Sindacato di base insorge

Redazione OK!Mugello

Si lamenta sui social. Publiacqua la licenzia. Sindacato di base insorge

Si lamenta sui social. Publiacqua la licenzia. Sindacato di base insorge
30/08/2019

Scrivono dalla USB (Unione sindacale di base) Lo scorso 12 Aprile 2019 in 6 Lavoratrici e Lavoratori di Publiacqua SpA vengono portati via in ambulanza verso il pronto soccorso, intossicati da sostanze chimiche, presso la Palazzina Degremont del Potabilizzatore dell’Anconella Firenze. La nostra delegata sindacale manifesta il proprio disappunto sulla propria bacheca su Facebook e la Direzione Aziendale la licenzia.

Dei rischi per la sicurezza delle Lavoratrici e Lavoratori collocati presso la Palazzina Degremont, negli ultimi anni, molteplici gli interventi di denuncia di tutte le Organizzazioni Sindacali, con i testa i Delegati alla Sicurezza, dell’intera RSU ed ancora diversi Consiglieri Comunali del Comune di Firenze. USB costretta a depositare nel Giugno 2017 un proprio esposto/denuncia presso la Procura della Repubblica di Firenze. Negli ultimi anni registrati infortuni, evacuazioni d’emergenza degli ambienti, fino a giungere lo scorso 12 aprile c.a., quando le autoambulanze del 118 portano via d’urgenza sei Colleghi/Colleghi intossicati per una dispersione (la più grave una Collega rimasta agli infortuni per 40 giorni).

Solo dopo questi ultimi tragici eventi del 12 Aprile scorso, la Direzione Aziendale ha provveduto d’urgenza a svuotare la Palazzina Degremont ed al trasferimento delle Lavoratrici e Lavoratori in altri ambienti aziendali più sicuri.

La ristrutturazione della Palazzina Degremont al Potabilizzatore dell’Anconella, finalizzata a poter ospitare il personale in questione, ci risulta sia costata ai cittadini in bolletta oltre i 3 milioni di euro. Ma la Dirigenza Aziendale che tale sperpero di soldi dei cittadini e pericolo per i Lavoratori ha generato ci risultano, in più casi, premiati con generosi premi economici annuali, benefit e avanzamenti di carriera.

Diversamente accade se come Delegato Sindacale ti lamenti pubblicamente su tua pagina social e fuori dal tuo orario di servizio. La nostra rabbia non solo per l’attacco alle libertà sindacali, di pensiero e opinione, ma un provvedimento della Direzione Aziendale ad una nostra Delegata, apprezzata professionalmente e con nessun provvedimento disciplinare precedente durante la propria carriera.

QUESTO LICENZIAMENTO POLITICO VA RITIRATO

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

Un commento

  1. Piero ha detto:

    Liberiamoci (LEGALMENTE) di Publiacqua e dei sindaci che, attraverso Consiag, l’hanno fatta entrare nei comuni mugellani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA