Grande successo del concerto a Dicomano

Aldo Giovannini

Grande successo del concerto a Dicomano

Grande successo del concerto a Dicomano
13/10/2010

CONCERTO A DICOMANO 1

Come abbiamo avuto modo di scrivere in un precedente articolo di presentazione, questo concerto lirico e strumentale a Dicomano (domenica 10 ottobre 2010), è stato motivo per molte persone di conoscere per la prima volta la Chiesa di Sant’Antonio

posta all’uscita del paese verso Contea, dove al suo interno fra le diverse preziose opere d’arte troneggia nell’abside la maestosità, è proprio il caso di dirlo, della “Maestà di Maria” opera recente dell’artista Massimo Buccioni. Ricordato questo, il concerto organizzato in occasione dell’incontro-gemellaggio fra il comune mugellano e la cittadina tedesca di Gross Umstadt con lo scambio di visite fra gli studenti della scuola dicomanese e la consorella della cittadina tedesca, ha ottenuto un grande successo, molto al di là delle più rosee previsioni, che ha ampiamente ripagato tutti coloro che hanno fermamente voluto questa splendida pagina culturale. La presenza di due giovani e bravissimi interpreti della grande musica come la soprano Elisa Frandi, nativa di Borgo San Lorenzo e il tenore Mattia Nebbiai, nativo di Dicomano e l’Ensemble “La Belle Epoque”, sono stati un connubio davvero perfetto e i brani scelti e programmati per questo incontro musicale, non potevano non suscitare tanto entusiasmo nel numeroso pubblico presente, che non ha lesinato scroscianti e ripetuti applausi verso tutti gli attori sul proscenio del presbiterio della Chiesa di Sant’Antonio. I brani scelti, per soli e per strumenti, come detto sopra, erano variegati: Mozart, Puccini, Verdi, Bizet, insomma le più belle e conosciute romanze e composizioni, sono state interpretate in maniera perfetta, anzi in certi momenti si notava chiaramente l’emozione dei congiunti e degli amici più cari degli interpreti. Sono rimasti entusiasti anche gli ospiti tedeschi, presenti in grande numero (commovente l’interprete tedesco non vedente che traduceva ai suoi connazionali le belle parole del parroco don Paolo), con in testa il sindaco di Gross Umstadt Herr Joachim Ruppert, che aveva accanto il sindaco di Dicomano Signora Ida Ciucchi che faceva ovviamente gli onori di casa, visibilmente, e non poteva esser diversamente, molto felice. Una bella serata, grazie anche all’Associazione Musicale e Culturale “Note dal Mugello” recentemente costituita e che vedrà la sua ufficialità costitutiva il prossimo sabato 6 novembre 2010 al Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo. Ma di questo ne riparleremo. Per non disperdere memoria e ne resti testimonianza l’Ensemble “La Belle Epoque” era composto da Roberta Landi-Malavolti (primo violino), Antonio De Sarlo (secondo violino), Giovanni Mancini (viola), Stefano Aiolli (violoncello), Simona Altini (flauto), Marco Angiolini (oboe), Sabrina Landi-Malavolti (clarinetto) e Giacomo De Simonis (fagotto). Complimenti a tutti e davvero bravi!
(A.G.)

CONCERTO A DICOMANO 2

CONCERTO A DICOMANO 3

Foto 1 : Un momento del concerto con in primo piano la soprano Elisa Frandi e il tenore Mattia Nebbiai. A sinistra il primo violino Roberta Landi-Malavolti e il secondo violino Antonio De Sarlo.

Foto 2 : Il sindaco di Dicomano, Signora Ida Ciucchi e il sindaco di Gross Umstadt, Herr Joachim Ruppert, mentre seguono il concerto.

Foto 3 : Una panoramica con al centro il tenore Mattia Nebbiai. Suil dietro l’Ensemble “La Belle Epoque” così composto; da sinistra Robetta Landi-Malavolti (primo violino), Antonio De Sarlo (secondo violino), Giovanni Mancini (viola), Stefano Aiolli (violoncello), Simona Altini (flauto), Marco Angiolini (oboe), Sabrina Landi-Malavolti (clarinetto), Giacomo De Simonis (fagotto)

(Foto-cronaca di Aldo Giovannini)

Aldo Giovannini


Redattore OK!Mugello.

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA