La Maratona del Mugello cambia look: si corre di domenica mattina e si cambia percorso

Aldo Giovannini

La Maratona del Mugello cambia look: si corre di domenica mattina e si cambia percorso

La Maratona del Mugello cambia look: si corre di domenica mattina e si cambia percorso
09/06/2019

Nella foto (qui sopra): La 24 edizione della “Maratona del Mugello” effettuata la domenica mattina del 21 settembre 1997 con l’arrivo al Foro Boario. Vinse la gara Roberto Barbi – “Soffia un vento di novità sulla Maratona del Mugello, – si legge in un comunicato stampa – la 42 km più antica d’Italia, in programma per la sua 46^ edizione domenica 22 settembre 2019 a Borgo San Lorenzo (FI). Il giorno della gara, anzitutto: domenica mattina alle ore 9.45, anziché sabato pomeriggio come da tradizione. “Le ultime estati sono state particolarmente calde” – spiegano gli organizzatori – così molti podisti hanno espresso il desiderio di correre la mattina, anziché il pomeriggio per evitare i momenti della giornata più roventi. La scelta di correre di mattina ci ha portato in modo naturale a scegliere la domenica, dando così la possibilità di partecipare anche a chi lavora sabato pomeriggio”.

L’anno successivo, 1998, quando la “Maratona del Mugello” tornò ad essere disputata il sabato pomeriggio, vinse ancora Roberto Barbi, qui complimentato dal presidente del Gruppo Sportivo Franco Sargenti.

La seconda novità dell’anno riguarderà il percorso, riportato a quello originale delle primissime edizioni della maratona. Il nuovo percorso, di 42 km, parte da Borgo San Lorenzo per raggiungere poi Vicchio, San Piero, Scarperia, costeggiare l’esterno dell’Autodromo e arrivare a Luco, tornando infine a Borgo San Lorenzo. Il tracciato consentirà agli atleti di attraversare tutti i centri storici dei paesi arricchendo e valorizzando il loro sforzo. Il passaggio da Vicchio, in particolare, permetterà di ammirare alcuni dei migliori scorci della cittadina, come la statua di Giotto e la bella Piazza della Vittoria.

Infine, la gara di intermezzo, che quest’anno sarà competitiva, cambierà chilometraggio, passando da 30 a 24 km, partirà insieme alla maratona e si terrà da Borgo San Lorenzo a Vicchio e ritorno.

Una manifestazione che si rinnova quindi profondamente, con l’obiettivo di far provare a tutti i partecipanti quello spirito pioneristico che animò i fondatori ai tempi della primissima edizione. Senza tuttavia perdere di vista le leve che ne hanno decretato il successo nelle passate edizioni: il ricco pacco-gara (con la maglia tecnica realizzata appositamente per questa edizione, la speciale medaglia-ricordo e una selezione di prodotti biologici del territorio forniti dalla azienda agricola “Poggio del Farro”) e l’attenzione alla sicurezza dei partecipanti alla gara, grazie al servizio offerto dalla start up pratese SmanApp, che consentirà agli atleti, tramite una app, di comunicare, in caso di necessità, la propria posizione esatta ai soccorsi. Le iscrizioni sono aperte sul sito www.maratonamugello.it – “.

Questo il comunicato stampa degli amici dirigenti organizzatori della mitica “Maratona del Mugello”, ma questo cambiamento da sabato pomeriggio alla domenica mattina ci trova molto perplessi. Infatti questo esperimento fu messo in azione nel 1996 in occasione della 23° edizione della “ Maratona del Mugello” e si videro subito gli effetti negativi, nel senso che gli iscritti si dimezzarono. Il trend negativo continuò anche nell’edizione successiva del 1997, (solo 180 partenti- ndr), così i dirigenti d’allora, (era presidente l’indimenticabile Franco Sargenti), decisero di ritornare all’antico, cioè il sabato pomeriggio. Anche se abbiamo da sempre seguito la Maratona del Mugello di cui nel 1973 facemmo parte del gruppo di sportivi che fondarono la società all’interno del Circolo Culturale “La Medicea” (la denominazione: Gruppo Sportivo Marciatori Mugello fu coniata da nostro padre Amilcare Giovannini (1914-1982), non siamo dirigenti e quindi se è stato deciso così saranno state fatte delle valutazioni in merito. Speriamo che questa manifestazione, tanto cara ai borghigiani e a tutti coloro che nel corso degli anni vi hanno partecipato, possa avere sempre quel successo che merita. Come sopra scritto resta in noi molta perplessità; comunque staremo vedere. Come sempre i complimenti a questi amici che portano avanti con tanti sacrifici e grande passione questa gara che è la più vecchia d’Italia. (Aldo Giovannini)

(Foto A.Giovannini)

Aldo Giovannini


Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA