OK!Mugello

Cavallico compie 50 anni: Una Festa di Emozioni e Storia nella Casa Colonica di Sant’Agata di Mugello

A 50 anni dalla Fondazione

  • 515
Festa a Cavallico Festa a Cavallico © Marilisa Cantini
Font +:
Stampa Commenta

Più di trecento persone sono accorse a festeggiare i 50 anni di "Cavallico", la grande casa colonica sui contrafforti appenninici, sopra Sant’Agata di Mugello in comune di Scarperia, di proprietà della Parrocchia di Borgo San Lorenzo, voluta e innalzata nel 1973 dall’allora Pievano don Rodolfo Cinelli. 

In mattinata, sotto un magnifico sole, dopo l'arrivo, ecco tanti i ricordi di chi lo ha vissuto negli anni, ed è stato il momento della commozione. Poi il pranzo all' ombra degli alti alberi, organizzato benissimo da diversi volontari. Nel pomeriggio, canti, partita di pallone e Santa Messa officiata dal Cardinale Arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, contornato da tanti sacerdoti fra cui il pievano don Luciano Marchetti, i cappellani don Francesco Alpi e don J.Nidhin, monsignor Giancarlo Corti, cappellani che sono stati nel corso degli anni a Borgo San Lorenzo come don Domenico Naldoni, don Leonardo De Angelis, don Francesco Chilleri, don Vittorio Menestrina, don Antonio Lari, mitico responsabile del Centro Giovanile del Mugello, e anche il giovane sacerdote borghigiano che opera a Firenze, don Leonardo Tarchi. 

Presenti inoltre tanti giovani e giovanissimi i cui genitori e nonni sono stati attivi nel corso degli anni per mandare avanti questa bellissima struttura ricettiva per le vacanze. Una grande lotteria e una significativa mostra fotografica, ha chiuso una bellissima giornata in quel di Cavallico; e la storia continua. 

Lascia un commento
stai rispondendo a