Educazione alla legalità con la mediazione a scuola. Se ne è parlato al Convegno Nazionale UNAM

Saverio Zeni

Convegno Nazionale UNAM

Educazione alla legalità con la mediazione a scuola. Se ne è parlato al Convegno Nazionale UNAM

14/06/2019

In data 7 giugno 2019 si è tenuto a Roma, nella splendida cornice dell’Aula Magna della Corte di Cassazione, il convegno dal titolo “Educazione alla Legalità Mediazione, Comunicazione ed integrazione nell’ambito scolastico”.
Il convegno, organizzato da UNAM (Unione Nazionale Avvocati per la Mediazione) con il patrocinio del CNF (Consiglio Nazionale Forense) e con la collaborazione dell’Ordine Avvocati di Roma e l’Associazione per la Cultura della Conciliazione, ha visto la partecipazione di relatori di eccellenza. Hanno portato i loro saluti istituzionali, tra gli altri, il presidente nazionale UNAM,  avv. Angelo Santi e del Consigliere del Ministro della Pubblica Istruzione, dott.ssa Francesca Tosti.

Erano presenti anche due delegazioni di studenti degli istituti Vasari di Figline V.no e Marco Polo di Firenze, i quali hanno preso parte a progetti formativi sulla mediazione e sulla gestione dei conflitti durante l’anno scolastico 2018\2019. La novità del convegno sta proprio nella presenza attiva dei ragazzi delle scuole per esporre le proprie esperienza sulla formazione ricevuta in seno alle tecniche di gestione dei conflitti.

Intervista all’Avvocato Maria Agnino, consigliere UNAM e Ordine Avvocati Roma

È stata una giornata di confronto tra docenti universitari, formatori internazionali (era presente tra i relatori Ana Uzqueda, notissima mediatrice e formatrice internazionale), avvocati, mediatori, operatori delle scuole e studenti. Dalle esperienze “pilota” dei primi istituti fiorentini è emersa la comune volontà di lanciare il progetto di formazione alla mediazione ed alla gestione dei conflitti nelle scuole superiori su tutto il territorio nazionale.
Questo ambizioso progetto ha preso spunto dalle esperienze già sperimentate da due associazioni operanti sul territorio: l’Associazione per la Cultura della Conciliazione di Firenze e l’Associazione Invece di Giudicare di Forlì che già da anni lavorano nel settore della scuola con progetti formativi per i ragazzi, e si arricchisce dell’esperienza di formatori di grande esperienza come la prof.ssa Paola Lucarelli, preside della facoltà di giurisprudenza di Firenze e della prof.ssa Maria Martello, già docente all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

L’intervista all’Avvocato Salvatore Azzaro avvocato mediatore del foro di Firenze socio UNAM

Alla presenza di un pubblico attento è stato lanciato un sentito allarme per la perdurante assenza nella scuola di un piano formativo alla gestione delle relazioni interpersonali, all’ascolto ed alla gestione dei conflitti ed è stato ribadito l’impegno al miglioramento della capacità relazionali di tutti i partecipanti del mondo della scuola: dai dirigenti scolastici ai docenti, dal personale ATA agli studenti, ai genitori. Tutti, nessuno escluso, può sentirsi esentato dall’obbligo di migliorare il clima relazionale all’interno degli istituti scolastici.
Questo aspetto di crisi permanente e questo clima di disagio all’interno delle scuole è stato denunciato dal prof. Ludovico Arte preside del Marco Polo e dalla prof.ssa a Papa dirigente dell USR Toscana i quali hanno già aderito a vario titolo a progetti formativi sulla mediazione e sulla gestione dei conflitti negli ambiti di propria competenza.

Intervista all’Avvocato Pietro Beretta Anguissola, responsabile dell’Organismo di Conciliazione Firenze:

Saverio Zeni


Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA