Linea diretta: Paolo Omoboni candidato Sindaco a Borgo San Lorenzo

Viola Arinci

Linea diretta: Paolo Omoboni candidato Sindaco a Borgo San Lorenzo

15/04/2019

Paolo Omoboni, attuale sindaco di Borgo San Lorenzo, si ripresenterà per il secondo mandato. Omoboni definisce i cinque anni di amministrazione come impegnativi, ricchi di progetti e di interventi, primi tra tutti quelli sull’edilizia scolastica, consistenti nell’adeguamento antisismico di varie strutture che ospitano gli studenti. Altri interventi, per quanto riguarda le scuole, sono in cantiere ma già finanziati per un totale di circa otto milioni di euro.

Nell’intervista, Omoboni ci spiega le varie attività realizzate, come il porta a porta: “nonostante le criticità dei primi periodi,  i risultati si stanno già vedendo, dato che la percentuale di raccolta è passata dal 39% al 65%. Questo è sicuramente un risultato buono e che può ancora migliorare, infatti l’obiettivo è quello di arrivare ad una percentuale di raccolta pari all’80-85%.. Dal punto di vista economico, i cittadini virtuosi avranno degli sgravi sulla bolletta, e tanti saranno i vantaggi dal punto divista ambientale”. Un altro importante cambiamento è stato quello della nuova ubicazione del mercato, a proposito del quale, secondo Omoboni, tutte le criticità segnalate dai cittadini potranno essere risolte in alcuni mesi.

Molti investimenti importanti si sono avuti sulla viabilità, per esempio con la realizzazione dell’ovonda, i marciapiedi, i rallentatori di velocità e la ciclabile sul Viale Giovanni XXIIII, il rifacimento degli asfalti in varie zone del paese.

Tuttavia ci sono state alcune critiche all’amministrazione Omoboni, che spesso ha messo in atto un’inversione di marcia dopo lamentele e in certi casi – citando per esempio l’occupazione del Giotto Ulivi da parte degli studenti nello scorso Dicembre – delle vere e proprie mobilitazioni contro progetti che alla cittadinanza sono spesso apparsi come calati dall’alto e poco condivisi. Tuttavia Omoboni afferma che le varie inversioni di marcia altro non sono state che la prova dell’attenzione che la sua amministrazione ha posto sulle varie problematiche dei cittadini.

Per quanto riguarda il ridimensionamento scolastico, Omoboni e in generale l’Unione dei Comuni si adopereranno per far sì che le scuole dell’Alto Mugello continuino ad avere la loro autonomia, perché questo è l’unica soluzione per continuare a fornire un servizio facilmente fruibile e indispensabile come quello scolastico a tutti i cittadini del Mugello.

Anche la questione dell’ubicazione del terminal bus ha visto una retromarcia da parte dell’amministrazione Omoboni, tuttavia è stata trovata una soluzione in quanto entro settembre il capolinea di tutti i bus sarà il piazzale adiacente alle scuole superiori di Borgo San Lorenzo.

Gli interventi sulla viabilità realizzati negli ultimi periodi sono stati avvertiti da molti cittadini come degli “asfalti elettorali”, funzionali al consenso per le prossime elezioni: Omoboni ci ha tenuto a precisare che non esistono “interventi elettorali”, esistono tempistiche, talvolta lunghe, ma necessarie per veder realizzati alcuni progetti importanti per il paese. Le risorse per gli interventi che stanno interessando varie strade del paese sono stati stanziati nel 2017, le varie procedure burocratiche necessarie hanno posticipato i lavori di due anni, tanto che stiamo vedendo la realizzazione a pochi mesi dalle prossime elezioni.

In questa amministrazione si è anche investito sull’Ospedale, per esempio nelle ristrutturazioni di alcuni reparti, per il centro trasfusionale, per l’acquisto di nuovi macchinari eccetera. Nei prossimi anni l’ospedale sarà messo in sicurezza dal punto di vista antisismico e sarà migliorata la qualità del servizio. Inoltre l’ospedale verrà ampliato mediante la creazione di nuovi lotti proprio perché ha un bacino d’utenza molto esteso.

Ascolta o scarica il podcast dell’intervista:

Se vuoi vedere le altre interviste clicca qui:

Articoli Correlati

Viola Arinci


Mi chiamo Viola Arinci, ho 19 anni e abito a Borgo San Lorenzo. Mi sono diplomata nel Luglio del 2018 presso il Liceo Scientifico Giotto Ulivi. Sono sempre stata interessata alla letteratura e al mondo del giornalismo, così ho deciso di portare avanti questa passione iscrivendomi alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università di Firenze. Altre mie passioni sono il canto lirico e il pianoforte.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA