Inaugurata la nuova sede del CRS. La Presidente Iannuzzi chiede rispetto

Saverio Zeni

Il CRS fondato nel 1975

Inaugurata la nuova sede del CRS. La Presidente Iannuzzi chiede rispetto

01/07/2019

Sabato (29 giugno) è stata inaugurata la nuova sede del Centro Radio Soccorso, posta in Via Pananti nei locali della Ex Magnolia. Tante le persone che vi hanno partecipato, oltre alla presenza delle autorità cittadine e dei dirigenti di altre associazioni di volontario. Nel giardino interno del CRS, la rieletta Presidente Giovanna Iannuzzi, ha tenuto un discorso nel quale ha riassunto l’importante traguardo raggiunto.

Traguardo che ha visto superare molti ostacoli con la forza dell’onestà e la caparbietà dei tanti volontari dell’Associazione. Quindi, al di là delle polemiche che si erano inizialmente generate per i posti auto della zona, il Presidente, ha ricordato l’importanza dell’associazione di volontariato e ha chiesto rispetto dovuto per le 180 persone che ogni giorno vengono assistite dal Centro Radio Soccorso. Il Sindaco Paolo Omoboni ha fatto i complimenti al CRS, sottolineando come sia determinante il loro ruolo per le amministrazioni pubbliche.

A seguire la diretta Facebook duranti i lavori di allestimento della nuova sede accompagnati da un volontario:

La nuova sede del CRS … work in progress…

Publiée par Ok Mugello sur Vendredi 31 mai 2019

Articoli Correlati

Saverio Zeni


Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

Un commento

  1. Cittadino disinformato ha detto:

    Massimo rispetto per chi si occupa di portare assistenza alle persone.
    Meno rispetto per chi ha operato la scelta (deprecabile) di destinare ai mezzi i posti auto sulla sinistra di via Giotto.
    Ovviamente hanno tolto tre posti auto NON a pagamento. Avrebbero potuto lasciargli tutto il lato destro, visto e considerato che la banca ormai è chiusa e che togliendo posti “gratis” si fa solo un dispetto a chi usufruisce del centro paese.
    Senza tralasciare che in una strada stretta come quella, parcheggiarci tre furgoni equivale a stringerla ulteriormente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA