Il Ballottaggio & il confronto mancato. Ragioni incrociate nel video servizio

Saverio Zeni

Linea Diretta

Il Ballottaggio & il confronto mancato. Ragioni incrociate nel video servizio

31/05/2019

Finale di campagna elettorale a Borgo San Lorenzo. In attesa del ballottaggio elettorale tra Luca Margheri e Paolo Omoboni, OK!Mugello aveva organizzato per sabato 1 giugno un confronto tra i due candidati a Sindaco presso lo Spazio tre di Borgo San Lorenzo. Purtroppo, Luca Margheri, stanco delle continue offese ricevute ha annullato la sua partecipazione. A questo proposito, sempre per poter fornire una corretta informazione, abbiamo intervistato i due contendenti affinché potessero esporre le proprie ragioni.

Saverio Zeni


Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

Tag:

2 commenti

  1. Cittadino disinformato ha detto:

    Peccato che non ci sarà il confronto.
    Perché il confronto è uno strumento utile per il “popolo” per fare una scelta ponderata.
    Ma ormai va così.
    Si lanciano slogan dai social, si sbandierano programmi più o meno miracolosi per accattivarsi il popolo.
    Ma quando c’è da fare il confronto, ci si nasconde dietro un dito.
    Avendo seguito la campagna elettorale da “curioso”, non ricordo queste offese che vengono usate come pretesto per sottrarsi.
    Sarà.
    Speravo che a livello locale, almeno, non si assistesse alla manfrina nazionale, visto che ormai il dibattito pubblico viene evitato accuratamente dai leader politici.
    Con pretesti al limite del ridicolo, tipo lo stipendio dei conduttori televisivi. Salvo poi farsi intervistare da persone che possono dirsi tutto meno che giornalisti, tipo le presentatrici del grande Fratello.
    Purtroppo la politica ormai si è ridotta ad uno slogan. È molto più facile lanciare slogan sui social e ammaliare il popolo con promesse ridicole che accettare il confronto.
    Perché se si ha di fronte qualcuno che ti può smentire, diventa difficile fare slogan.
    Purtroppo dovremo continuare a tenerci questa falsa democrazia, in cui non abbiamo il diritto di farci una opinione sui contenuti ma dobbiamo farcelo sugli slogan…

  2. Marco Squarcini ha detto:

    Totalmente d’accordo. Ma non è un caso. A livello centrale siamo Governati dalle opposizioni, e si vede: tutti son buoni a opporre ma nessuno è in grado di proporre cose sensate. E la prima cosa è sgusciar via dai confronti veri. Con qualunque scusa. Spero che non compaiano rosari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA