La cronaca e le foto

Volley A1, dopo lo stop di due giornate la Savino del Bene Scandicci torna alla vittoria

La cronaca dell'incontro

Volley
visibility195 - lunedì 16 novembre 2020
di Simone Melloni
Più informazioni su
L'esultanza della Savino Del Bene Scandicci a fine partita
L'esultanza della Savino Del Bene Scandicci a fine partita © Simone Melloni

Dopo le due gare rinviate la Savino Del Bene torna in campo per la dodicesima e penultima giornata di campionato del girone d'andata. Al palazzetto dello sport di Scandicci è atteso l’arrivo della Banca Valsabbina Millenium Brescia squadra che, nelle ultime partite, ha riportato due sconfitte.

Nelle file della Savino Del Bene non vi sono giocatrici che hanno vestito la maglia del Brescia, come del resto nessuna giocatrice della squadra ospite ha mai giocato per la squadra di Scandicci. Gli incontri precedenti tra le due squadre sono solo quattro ed evidenziano un totale dominio della squadra di casa.

Le disposizioni del nuovo DPCM impongono le porte chiuse, ma tutto ciò non frena la volontà dei tifosi di Scandicci di esprimere la loro vicinanza in un momento in cui tutti noi dobbiamo mantenere le distanze di sicurezza. Infatti, all’entrata del palazzetto uno striscione reca la scritta: “sii forte che nessuno ti sconfigga, nobile che nessuno ti umili e te stesso che nessuno ti dimentichi”.

Grande assente dell’incontro è Enrica Merlo (8) e da parte di tutti noi i migliori auguri di una pronta guarigione.

Il coach della Savino Del Bene Volley Massimo Barbolini schiera:

  • Stysiak Magdalena (3)
  • Ofelia Malinov (4)
  • Mina Popovic (5)
  • Elena Pietrini (7)
  • Marina Lubian (9)
  • Megan Courtney (17)
  • e il libero Veronica Luna Carocci (10).

Il coach della Banca Valsabbina Millenium Brescia Enrico Mazzola risponde alla formazione casalinga con:

  • Marta Bechis (3)
  • Marrit Jasper (6)
  • Lea Cvetnic (9)
  • Beatrice Berti (15)
  • Tiziana Veglia (16)
  • Anna Nicoletti (18)
  • e il libero Francesca Parlangeli (10).

Le giocatrici si schierano in campo e l’arbitro con il suo fischietto deciso sancisce l’inizio della partita. La Savino Del Bene Scandicci inizia bene con cinque ace consecutivi dell’opposto Magdalena Stysiak (3) che, grazie alle sue battute decise, tramortisce la squadra ospite. La Banca Valsabbina Millenium Brescia prova a reagire ma pare che nulla possa scalfire la difesa della squadra di casa. Azione dopo azione la squadra ospite è vittima dell’inarrestabile attacco di Scandicci che, con precisione chirurgica, riesce a finalizzare ogni opportunità di attacco. Le ragazze di Massimo Barbolini dimostrano una tale determinazione chiudendo il primo set sul punteggio di 25-13.

Sembra una vittoria ormai già scritta ma come dice un vecchio detto: “non dire gatto finché non ce l’hai nel sacco”. Infatti, ben diverso sarà l’andamento di gara del secondo set dove le ragazze di Enrico Mazzola ritrovano coraggio, determinazione e precisione, fattori che nel tempo precedente erano totalmente stati dimenticati. Le due squadre sono protagoniste di un’alternanza di punti che le porterà ad un’equilibrata parità fino al punteggio di 21-21. La Savino Del Bene vuole provare a prendere vantaggio per potersi aggiudicare anche il secondo tempo ma, un’ attenta difesa del libero della squadra ospite, Francesca Parlangeli (10), permette alle sue compagne di ricostruire e finalizzare le azioni. La Banca Valsabbina Millenium Brescia riesce a vincere il secondo set sul punteggio di 22-25, mandando un chiaro messaggio alle avversarie che questa vittoria sarà dura da ottenere.

Le ragazze di Scandicci accettano la sfida e decidono di rispondere “presenti” fin dalla prima azione di gioco. Inizia il terzo tempo e ancora una volta le due squadre si destreggiano in un equilibro di punteggio che le porterà alla parità fin al 15-15. Nei punti successivi il gioco della Savino Del Bene ritrova la sua precisione nei passaggi con la palleggiatrice Ofelia Malinov (4), una invalicabile difesa a muro dell’opposto Magdalena Stysiak (3) e una determinante potenza in attacco della schiacciatrice Elena Pietrini (7). Le ragazze di Massimo Barbolini si aggiudicano il terzo set sul punteggio di 25-18 portandosi ad un passo dalla conquista dei tre punti.

Ma Banca Valsabbina Millenium Brescia non vuole perdere questa opportunità di conquistare punti importantissimi per la classifica e decide di intraprendere il quarto set con coraggio e determinazione. Marta Bechis (3) effettua passaggi così precisi che permette alle compagne di finalizzare nel miglior modo le azioni e Francesca Parlangeli (10) si destreggia in voli atletici per garantire una difesa impenetrabile. La squadra ospite tramortisce Scandicci con un punteggio di 14-25 e porta la sua possibilità di vittoria al quinto e ultimo set.

Banca Valsabbina Millenium Brescia inizia questo ultimo tempo con meno determinazione, come se ad un tratto la stanchezza avesse preso il sopravvento sulla squadra. La Savino Del Bene Scandicci non vuole farsi sfuggire un’ occasione così ghiotta e decide di impostare una tattica di gioco più veloce per poter chiudere in meno tempo possibile il set. Ma, come tutti noi sappiamo, “presto e bene non stanno insieme” e di fatti la squadra di casa si rende protagonista di errori offensivi e difensivi che permettono alle avversarie di mantenere il punteggio in parità. L'equilibrio dura fino al 10-10, quando le ragazze di Massimo Barbolini decidono di tirar fuori quella determinazione che oramai in ogni incontro le ha contraddistinte. Scandicci vince la partita aggiudicandosi il quinto set con il punteggio di 15-12 e purtroppo conquista solo due punti dei tre disponibili da aggiungere al totale in classifica. Dall’altro lato, se pur uscita sconfitta, Banca Valsabbina Millenium Brescia ottiene un punto importante in chiave campionato che le permetterà di portarsi a pari merito con la Zanetti Bergamo.

Lascia il tuo commento
commenti