Volley. Il Bisonte Firenze dopo cinque set ottiene la sua prima vittoria casalinga

Volley
visibility115 - lunedì 19 ottobre 2020
di Simone Melloni
Più informazioni su
Bisonte Volley
Bisonte Volley © Simone Melloni

La settimana in vista del match casalingo contro Delta Despar Trentino si apre con la comunicazione de Il Bisonte Firenze che dichiara di voler far giocare le partite al Nelson Mandela Forum a porte chiuse al pubblico fino a nuova comunicazione. La squadra di Firenze vuole trovare la sua prima vittoria casalinga della stagione ma la squadra avversaria, prima in classifica a pari merito con l’Imoco Volley Conegliano, viene da una lunga serie di vittorie.

Infatti la squadra di Matteo Bertini in cinque partite ha ottenuto quattro vittorie e una sola sconfitta. Un bilancio ragguardevole se si pensa che la Despar è una "matricola", poiché è stata ripescata in A1 dopo aver dominato l’ultima A2 fino all’interruzione per il Covid e che si presenta con la stessa squadra dell’anno scorso, se si accentua l’arrivo della palleggiatrice Maria Luisa Cumino.

L’unico ex della sfida è l’allenatore della Delta Despar Matteo Bertini, che guidò Il Bisonte Firenze nella stagione 2011/12, quella della promozione dalla B1 alla A2, venendo però sostituito da Francesca Vannini a cinque giornate dalla fine. I precedenti fra le due squadre invece sono due e risalgono alla serie B1 2008/09, con un bilancio di una vittoria per squadra con punteggio 3-0.

Il Bisonte Firenze schiera in campo:

  • Terry Enweonwu (1)
  • Celine Van Gestel (7)
  • Sara Alberti (8)
  • Beliën Yvon (11)
  • Anastasia Guerra (12)
  • e il libero Maila Venturi (17).

Delta Despar Trentino risponde alla formazione casalinga con:

  • Vittoria Piani (1)
  • Silvia Fondriest (6)
  • Sofia D’Odorico (9)
  • Eleonora Furlan (12)
  • Giulia Melli (13)
  • e il libero Ilenia Moro (5).

La squadra ospite parte subito alla grande nel primo set giocando con precisione, coraggio e intensità. Le “bisontine” provano a non darsi per vinte e cercano di reagire colpo su colpo. Purtroppo raggiunto l’ennesimo pareggio, Il Bisonte Firenze a causa di una serie consecutiva di errori dovrà cedere il set alla squadra ospite con il punteggio di 16-25.

Ma quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Infatti è proprio con questo ottimismo che la squadra di Firenze decide di scendere in campo, con Carlotta Cambi(3) che smista palloni con estrema precisione e velocità, Celine Van Gestel (7) implacabile nella fase difensiva, Sara Alberti (8) e Anastasia Guerra (12) trascinano la squadra in una vera e propria impresa.

Delta Despar Trentino viene sopraffatta dai numerosi attacchi della squadra di casa e, quasi incredula, cede il secondo set sul punteggio di 25-17.

Ma Trentino non vuole essere da meno e decide di cominciare il terzo set con quella grinta con cui aveva cominciato il primo. Giulia Melli (13) è la migliore in campo della squadra ospite e trascina le compagne alla vittoria del set. Azione su azione la Delta Despar Trentino gioca con precisione e risolutezza, fattori che determineranno la vittoria del terzo set con il punteggio di 22-25.

Comincia il quarto set sul punteggio di 1-2 per le ospiti, ma Il Bisonte Firenze vuole questa vittoria e soprattutto vuole interrompere la propria serie negativa in casa. Le ragazze di Marco Mencarelli partono velocissime e in pochi minuti sono a un passo dalla vittoria del quarto set.

Trentino prova a reagire e ad accorciare le distanze, ma Firenze sa che se lasciasse avvicinare le avversarie potrebbe essere la fine della partita. Allora il gioco delle “bisontine” riparte dalla strepitosa difesa di Maila Venturi(17) che, garantendo un’ottima ricezione difensiva, permette alle sue compagne di chiudere il quarto set sul punteggio di 25-12.

Che dire, questo è il momento in cui ogni tifoso si vorrebbe ritrovare. L’ultimo e decisivo set, l’ultimo tempo che determinerà la vittoria o la sconfitta, il sorriso o le lacrime, la felicità oppure la delusione. Le “bisontine” capiscono che Trentino non si sarebbe aspetto una tale tenacia e provano a spingere forte fin da subito.

L’ace di Celine Van Gestel (7) vale il 3-1, seguito da quello di Beliën Yvon (11) per il 5-2. Successivamente i due attacchi out di Sofia D’Odorico (9) significano 8-3 al cambio campo e coach Bertini è costretto a chiamare un time out. Terminati i 30 secondi il gioco riprende e Sara Alberti (8) mura Vittoria Piani (1) per il 9-3. Carlotta Cambi (3) mette l’ace del 10-3 che spiana la strada al 15-4 finale e alla prima vittoria casalinga stagionale de Il Bisonte Firenze.

Lascia il tuo commento
commenti