Al Palarialdoli non si passa: Savino del Bene Scandicci vince ancora. La cronaca dell'incontro

Le ragazze di Massimo Barbolini si aggiudicano una sfida importantissima per la conquista del titolo

Volley
visibility132 - giovedì 15 ottobre 2020
di Simone Melloni
La schiacciatrice del VBC E'PIU' Casalmaggiore Laura Partenio (4)
La schiacciatrice del VBC E'PIU' Casalmaggiore Laura Partenio (4) © Simone Melloni

Conquistati i 3 punti nel derby toscano, la Savino del Bene Scandicci riparte con ottimismo per affrontare il successivo incontro casalingo contro BVC E’PIU’ Casalmaggiore. Una partita molto importante in termini di classifica perché l’Imoco Volley Conegliano sta provando la fuga in solitaria e le sue stesse inseguitrici, tra cui la Savino del Bene, non vogliono perdere punti preziosi per la conquista del titolo. Casalmaggiore dopo un avvio molto difficile nelle prime due partite della stagione, si presenta sul campo di Scandicci con due splendide vittorie: in trasferta contro la Zanetti Bergamo e in casa con la Bartoccini Fortinfissi Perugia. Le statistiche fanno prevedere una partita molto attesa e soprattutto carica di agonismo sportivo da ambo le parti.

Sono ben quattro le giocatrici nelle fila di Casalmaggiore che hanno indossato anche la maglia della Savino del Bene. Si tratta della centrale Federica Stufi, in Toscana dal 2014 al 2016 rivestendo anche il ruolo di capitana, dell’opposto Tereza Vanzurova, a Scandicci nella stagione 2014-2015 e delle schiacciatrici Elitsa Vasileva e Dayana Kosareva, che hanno indossato la maglia di Scandicci rispettivamente nelle stagioni 2018-2019 e 2019-2020. Da ricordare anche i due anni trascorsi da coach da Carlo Parisi alla guida tecnica della Savino del Bene, primo tecnico a portare la formazione scandiccese in Champions League.

Tra le scandiccesi ad aver giocato a Casalmaggiore figurano invece la centrale Mina Popovic nella stagione 2019-2020, la palleggiatrice Letizia Camera nelle stagioni 2013-2014 e 2019-2020 e la schiacciatrice Lucia Bosetti, nell’annata 2016-2017.

Sono sedici i precedenti scontri tra le due formazioni, che vedono esattamente otto vittorie a testa. L’ultimo incontro tra le due squadre risale alla partita dei quarti di Coppa Italia A1 disputatasi in gara unica il 29 Gennaio scorso e vinta per 3-0 dalla Savino del Bene Scandicci.

Giunto l’inzio della partita la Savino del Bene Volley schiera Stysiak Magdalena (3), Ofelia Malinov (4), Mina Popovic (5), Elena Pietrini (7), Samadan Martina (12), Megan Courtney (17) e il libero Enrica Merlo (8).

Casalmaggiore risponde alla squadra di casa con Federica Stufi (2), Laura Partenio (4), Rosamaria Montibeller (7), Laura Melandri (9), Cristina Amanda Marinho (14), Elitsa Vasileva (16) e Imma Siressi (5).

Avvio di gara decisamente disastroso per la Savino del Bene Scandicci che gioca in modo impreciso e confusionario, complice di tutto ciò un gioco veloce e aggressivo da parte delle avversarie. I punti scorrono velocemente e ben presto l’arbitro decreta la fine del primo set a favore di BVC E’PIU’ Casalmaggiore con il punteggio di 12-25.

Ma la squadra di casa non accetta una possibile sconfitta e vuole difendere a tutti i costi il proprio campo di gioco. La Savino del Bene prova ad imporre il proprio gioco anche se Casalmaggiore dimostra una buona tenuta. Le due squadre rispondono punto su punto e si viene ad innescare un flipper infernale. Sul punteggio di 13-13 Casalmaggiore torna avanti grazie all’orchestra carioca Marinho-Montibeller.

Magdalena Stysiak (3) accende i motori della squadra, mette la freccia e decide di sorpassare. Le ragazze di Massimo Barbolini vogliono il set. Rosamaria Montibeller (7) prova a contrastare l’assalto della Savino del Bene ma Marina Lubian (9) risponde presente per ben due volte. Il triplo vantaggio sfuma a causa di due errori offensivi. Quando una squadra non riesce a costruire una buona azione in attacco deve ripartire dalla difesa. E proprio grazie a un ottimo lavoro a muro, la squadra di Scandicci si aggiudica il secondo set sul punteggio di 25-23.

Se dovessimo riassumere il gioco della Savino del Bene nel terzo set, useremmo tre semplici parole: difesa, precisione e attacco. La difesa impeccabile di Enrica Merlo (8), la precisione nei passaggi di Ofelia Malinov (4) e le devastanti schiacciate in fase di attacco di Elena Pietrini (7), permettono alla squadra di Massimo Barbolini di poter chiudere il set sul risultato di 25-19.

Il quarto set è la copia del primo con le ospiti decisamente gagliarde che infatti allungano subito sul punteggio di 1-4. Markovic Srna (6) accorcia lo svantaggio e due errori offensivi di Stysiak Magdalena (3) permettono a Casalmaggiore di poter aumentare il proprio vantaggio. Inizia così una vera e propria sfida punto a punto con parziali totalmente in equilibrio. Lo spiraglio di luce si apre sul 17-17 quando Mina Popovic (5) suona l’assolo e fa il 18esimo punto. L’azione successiva è protagonista di un errore offensivo della squadra ospite e coach Parisi decide di azionare la girandola dei cambi, cercando di diminuire il proprio svantaggio.

La fine della partita è una dolce festa per Scandicci che chiude sul 25-19 contro una diretta rivale.

Il prossimo appuntamento è fissato per Domenica 18 Ottobre a Busto Arsizio alle ore 17.00

Lascia il tuo commento
commenti