Lutto nel calcio

Il Dio del Calcio non c'è più. Il mondo piange Diego Armando Maradona

Nelle ultime settimane Diego era stato sottoposto ad una delicata operazione al cervello

Calcio
visibility279 - mercoledì 25 novembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona © n.c.

La notizia che nessun giornale sportivo avrebbe mai voluto dare. Il calcio piange Diego Armando Maradona, da molti considerato il giocatore più forte della storia del calcio. El pibe de oro, simbolo del Napoli è morto per un arresto cardiorespiratorio, come trapelato dall'Argentina.

Maradona era stato ricoverato ed operato a causa di un ematoma cerebrale all'inizio del mese, per poi essere dimesso lo scorso 12 novembre. Oggi la notizia straziante per tutto il mondo degli sportivi e non solo. Se ne va un il più grande simbolo del calcio spettacolo, il genio e sregolatezza più famoso della storia del pallone. Chi ama il gioco del pallone, non può non aver ammirato Maradona.

Ci lascia il più grande di sempre, il dio del calcio venuto dall’Argentina. La notizia è stata lanciata da alcuni siti argentini e poi ripresa dalle maggiori testate internazionali italiane (La Gazzetta dello Sport, Ansa e Sky Tg 24).

Nelle ultime settimane, come detto, Diego era stato sottoposto ad una delicata operazione al cervello che lo aveva debilitato, nonostante i repentini segni di miglioramento.

Questo il Tweet della Federazione Argentina:



Lascia il tuo commento
commenti