Cambio della guardia in casa Mattagnanese - Esonerato mister Coccia

Era nell'aria. Si sospettava che in casa Mattagnanese dovevano arrivare delle novità.

Calcio
visibility403 - venerdì 06 dicembre 2019
di Fabio Ceseri
Più informazioni su
Mattagnanese in allenamento
Mattagnanese in allenamento © Mattagnanese

Gli ultimi risultati della prima squadra, che milita nel campionato di serie B e quelli degli Under 19, compagini entrambe guidate da mister Coccia, non sono stati esaltanti e che questi non erano di gradimento del patron Sandro Quartani, era risaputo.

Una stagione iniziata alla grande, ma che poi non ha avuto un cammino facile. I motivi possono essere più svariati. Dalla rosa non sempre al completo, ad uno spogliatoio forse non in sintonia con la guida tecnica. Ecco che allora si è corsi ai ripari dopo un paio di settimane di riflessione. Oggi la decisione di lasciare libero mister Coccia. Nella prossima settimana non si escludono clamorose notizie. Comunque la società ha preannunciato una conferenza stampa per chiarire tutto. Di seguito l'annuncio della società.

Con enorme dispiacere siamo a comunicarvi che Roberto Coccia non è più l'allenatore della Mattagnanese.
Dopo un buon inizio di campionato, paga una flessione preoccupante nelle ultime gare che ha fatto propendere la società per il cambio di gestione tecnica per osare una scossa alla squadra e a tutto l'ambiente.
Paga per tutti il Signor Coccia, ma adesso anche i giocatori dovranno far vedere di che pasta sono fatti.

In nome di tutta la società, capitanata dalla famiglia Quartani, vogliamo ringraziare Signor Coccia per il lavoro svolto in questi mesi e per il metodo di lavoro che ha condiviso e trasmesso alle sue azioni e alla società.

Professionista serio e preparato, facciamo i migliori auguri per il proseguimento della sua carriera.

Domani, guida la squadra il Vice Daniele Pieraccioli coadiuvato dal Presidente Tommaso Quartani.

Per la nomina del nuovo allenatore della prima squadra e Under 19, rimandiamo alla prossima settimana, dove verrà spiegato tutto in conferenza stampa.

Lascia il tuo commento
commenti