Seconda Categoria. Scarperia 0 - Banti Barberino 1

Calcio
visibility285 - lunedì 25 ottobre 2021
di Francesco Sero
Più informazioni su
Le formazioni in campo
Le formazioni in campo © Ok!Mugello

Scarperia 0  - Banti Barberino 1. Serata ventosa e fredda sul campo sintetico di Scarperia dove la squadra locale ha incontrato il Banti Barberino con la vittoria di quest'ultimo con un gol di scarto. Il primo tempo inizia con un brivido per i tifosi barberinesi per un passaggio indietro al portiere dove si inserisce un attaccante dello Scarperia, ma Locatelli in extremis con i piedi riesce a sventare il pericolo.

Reagisce subito la squadra ospite e all'8' ed al 13' Britos mette in difficoltà la difesa avversaria con due bei tiri, al 40' su traversone in area Nencini colpisce di testa ed il pallone esce di poco sopra la traversa. Al 42' per fallo da ultimo uomo viene espulso Serotti dello Scarperia condizionando per il resto della partita la sua squadra.

Nel secondo tempo il Barberino aumenta la sua pressione con alcuni tiri che il bravo portiere dello Scarperia neutralizza. Si arriva al 18' e per atterramento di Nuti in area l'arbitro concede il rigore che lo stesso batte con freddezza portando in vantaggio la sua squadra.

Il Barberino continua a controllare molto bene la squadra avversaria, con numerosi tiri verso i padroni di casa. L'unico pericolo per la difesa barberinese a tempo scaduto su calcio d'angolo con una gran mischia in area dove il portiere Locatelli con le punte delle dita riesce a sventare.

Netta e meritata la vittoria dei ragazzi di mister D'Apolito, che è riuscito ad amalgamare e dare un bel gioco al Barberino che alla 4' giornata continua la sua marcia imbattuto in vetta la classifica.  Per il Barberino ottima la prova di Nuti e Nencini e per lo Scarperia su tutti il proprio portiere.

Formazione del Barberino: Locatelli Giuntini Calamai Neri Montenero Nencini Cozzolino Comelli Vettori Nuti Britos
nel secondo tempo: Deriu Alpi Messina Sacconi Chendi

Buona la prestazione dell'arbitro
Serlupi Francesco
 

Lascia il tuo commento
commenti