Un viaggio tra arte e figurine Panini

L'arte e le figurine Panini. “Les joueurs de football” di Henri Rousseau e il Mundial '82

Nei primi mesi del 1982 la Panini pubblicò España 82 World Cup, l’album di figurine di calciatori dedicato agli imminenti Mondiali spagnoli. L’album esibiva un singolare legame col mondo dell’arte sin dalla prima pagina

Calcio
visibility99 - giovedì 04 febbraio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Henri Rousseau, Les joueurs de football, 1908. New York, Solomon R. Guggenheim Museum)
Henri Rousseau, Les joueurs de football, 1908. New York, Solomon R. Guggenheim Museum) © New York, Solomon R. Guggenheim Museum

GLIEROIDELCALCIO.COM (Danilo Comino) – Nel 1908 il pittore francese Henri Rousseau espose al Salon des indépendants di Parigi Les joueurs de football; il quadro, oggi nel Solomon R. Guggenheim Museum di New York, è diventato un termine di confronto per numerosi artisti che hanno trattato di sport ed è oggi una delle più famose opere d’arte sul “football”.

Nei primi mesi del 1982 la Panini pubblicò España 82. World Cup, l’album di figurine di calciatori dedicato agli imminenti Mondiali spagnoli. L’album esibiva un singolare legame col mondo dell’arte sin dalla prima pagina, dove accanto alle figurine della coppa FIFA, del logo di España 82 e della mascotte Naranjito c’era anche quella del poster ufficiale, La Fiesta, commissionato dalla Real Federación Española de Fútbol (RFEF) all’artista catalano Joan Miró, uno dei maestri del Surrealismo.

Les joueurs de football di Rousseau ha percorso ambiti molto diversi della così detta cultura visiva del “football”: creato nel 1908 come un quadro sul rugby destinato a un museo o a una collezione privata, è stato rielaborato nel 1982 in un poster celebrativo di una manifestazione calcistica d’importanza mondiale, a sua volta riprodotto in una figurina di un album di calciatori della Panini, un prodotto destinato in primo luogo a milioni di bambini.

Tutta la storia e le foto su GliEroidelCalcio.com 

 

Lascia il tuo commento
commenti