Sulla cresta dell'onda. Gastone Nencini raccontato dal figlio Giovanni

Altri Sport
visibility387 - martedì 07 luglio 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Foto 1
Foto 1 © Aldo Giovannini

Sono passati 60 anni, da quando cioè Gastone Nencini (1930 – 1980), caro indimenticabile campione mugellano nato in quel di Bilancino, nel popolo, come si diceva una volta, di Santa Maria a Campriano (è la chiesetta che sovrasta l’ormai cancellato villaggio mugellano), trionfò nel 1960 vincendo il Tour de France. Ed è proprio in questa significativa circostanza che il figlio Giovanni ha scritto questo libro denominato “Sulla cresta dell’Onda – Gastone Nencini in quel 1960” (Edizione Sarnus), che va ad arricchire ed impreziosire tutta quella copiosa stampa (libri, volumi, monografie, riviste, cataloghi, fascicoli, etc,etc), che hanno caratterizzato la lunga e luminosa carriera del “Leone del Mugello”, nonostante che il nostro campione abbia avuto nella sua carriera tanta sfortuna, altrimento il suo “palmares” sarebbe stato molto più ampio (in termini di vittorie).

La presentazione, con l’intervento del giornalista Marco Pasquini (saranno presenti l’autore e l’editore) si terrà giovedì 9 luglio 2020 alle 18,30 presso il Caffè letterario Le Murate in piazza delle Murate a Firenze. Tutti gli sportivi sono gentilmente invitati.

Nella foto 1: 1963. Giro della Romagna sul Passo del Mongardino. A sinistra un noto sportivo di Borgo San Lorenzo Emilio Barletti fondatore del Club Ciclo Appenninico 1907, con Gastone Nencini (quel giorno era infortunato) e la signora Maria Pia. (Archivio A.Giovannini)




Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • luigi ha scritto il 08 luglio 2020 alle 13:48 :

    Per correttezza di informazione, leggasi Santa Maria a Campiano e non, come erroneamente scritto, Campriano Rispondi a luigi