La Mugello Nuoto alle finali invernali categoria. Protagonisti e risultati

La cronaca delle prove

Altri Sport
visibility1758 - sabato 01 maggio 2021
di Redazione
Più informazioni su
I ragazzi della Mugello Nuoto
I ragazzi della Mugello Nuoto © Mugello Nuoto

Scrivo dalla Mugello Nuoto:

Dopo un periodo di silenzio, rieccoci qua a commentare i risultati dei nostri ragazzi e possiamo dire che di questa attesa ne sia valsa la pena, ricompensata infatti dagli ottimi risultati raggiunti.

Si sono svolte a Massarosa nel doppio fine settimana (16-18/04 la sezione femminile; 23-25/04 quella maschile) le finali Regionali Invernali di Categoria. La prima a scendere in acqua è stata la nostra Ginevra, qualificata nella doppia distanza della farfalla: 100 e 200 metri. Sin dalle prime battute è stata chiara l’ottima forma fisica, ma soprattutto mentale di questa giovane atleta classe 2007, che ha dimostrato tanta grinta e caparbietà, portando a termine due ottime prestazione che le sono valse, in entrambe le circostanze il 15° posto regionale, migliorando di gran lunga i propri personali ed aggiudicandosi sia nei 100 che nei 200 metri i record Assoluti di Società.

La settimana successiva è stata la volta dei maschi che si sono qualificati a queste finali: Conti Matteo (’05) e fratello di Ginevra; Cosco Samuele (’04); Filipponi Mattia (’03); Toccafondi Andrea (’07).

Matteo si è visto impegnato nei 100 e 200 metri rana oltre che nella gara dei 200 misti. In tutte e tre le prove Matteo ha abbattuto di gran lunga i propri personal best, ma la vera sorpresa è arrivata con la conquista del terzo posto nei 200 rana (confermandosi ai vertici del nuoto toscano in questa specialità) con tanto di raggiungimento del tempo limite per i campionati nazionali; ha suscitato stupore anche la prova dei 200 misti, in cui ha migliorato ben cinque secondi il suo tempo di accesso, scalando di molto la classifica regionale anche in questa specialità. In tutti e tre i casi si è aggiudicato i record Societari di Categoria.

Chi invece è entrato prepotentemente ai vertici del nuoto toscano è stato Samuele che, con le sue prove nella rana (tutte le distanze) e nei 200 misti, sta dimostrando una crescita esponenziale che lascia ben sperare per il futuro. Ha conquistato ben due medaglie rispettivamente nei 50 rana e nei 200 misti in cui ha migliorato addirittura quattro secondi dal tempo di iscrizione, ma il vero capolavoro lo ha raggiunto nei 200 rana in cui ha nuotato ben due secondi sotto al tempo limite per i campionati italiani. In tutte e quattro le gare si è aggiudicato i record Societari di Categoria e nei 200 rana e 200 misti addirittura assoluti.

Mattia, ormai un veterano in questi palcoscenici nonostante l’età, si è cimentato nelle sue prove predilette, i 50 ed i 100 metri stile libero oltre che nei 50 metri dorso. Nelle prove dello stile si è confermato atleta di primissima fascia, conquistando rispettivamente il secondo ed il terzo posto regionale, nuotando sempre su altissimi livelli ai quali ormai ci ha abituato da tempo; infatti già aveva conquistato la qualificazione ai campionati italiani nei 50 metri stile libero. Inoltre ha dimostrato una buona crescita ed un buon punto di partenza anche nella specialità del dorso, gara inedita per lui ma da perseguire con estremo interesse.

Andrea infine, il più giovane del gruppo, è rientrato a queste finali regionali nei 50 e nei 100 metri stile libero. Agli esordi a questi livelli, ha saputo mantenere il sangue freddo ed infatti, nonostante la forte emozione ha saputo gestire al meglio entrambe le gare nelle quali si è tuffato in acqua con estrema grinta e determinazione, migliorando i propri tempi di iscrizione e scalando la classifica regionale. Si preannuncia un futuro ricco di miglioramenti e soddisfazioni per questo atleta.

Queste finali saranno ricordate per le tante medaglie portate in Mugello, come mai si era visto prima ad una rassegna regionale, per i tanti tempi di qualificazione ai Campionati Nazionali ottenuti, ma anche per il gruppo che si è creato in questi anni, fatto di compagni, amici, avversari che ogni giorno mettono anima e corpo in acqua spronandosi a vicenda. A tal proposito vorrei ricordare anche tutti coloro che per vari motivi non hanno potuto partecipare a queste ed alle precedenti manifestazioni durante quest’anno, ma che anche grazie a loro sono arrivati questi risultati, frutto di un ambiente sereno, sano e volto al raggiungimento di obiettivi sempre più importanti.

Chiudiamo questa prima parte dell’anno consapevoli degli enormi sforzi e sacrifici fatti da tutta la famiglia Mugello Nuoto (atleti, genitori, società, allenatori), per dare continuità a questo progetto che sempre più potrà ambire ad obiettivi ambiziosi e di assoluto spessore.

La strada è ancora lunga, ma la via intrapresa è quella giusta.  

Lascia il tuo commento
commenti