La grande atletica torna a Firenze. Il 4 giugno si terrà il Golden Gala Pietro Mennea

Le gare si svolgeranno al Marathon Stadium del Campo di Marte. Soddisfatto il presidente della Fidal Mei: “Firenze città fondamentale per l’atletica italiana”.

Altri Sport
visibility82 - venerdì 09 aprile 2021
di Redazione
Più informazioni su
il Golden Gala a Firenze
il Golden Gala a Firenze © e_stamm da Pixabay

Il rilancio di Firenze passa anche attraverso la grande atletica. Una lunga tradizione con tanto di record del mondo stabiliti nell'ex pista di atletica dell'allora stadio comunale e tanti straordinari atleti del passato e del presente che hanno fatto cadere la scelta su Firenze.
La sede della quarantunesima edizione del Golden Gala Pietro Mennea, il meeting internazionale di atletica leggera, tappa del circuito Wanda Diamond League, si svolgerà il 4 giugno all’Asics Firenze Marathon Stadium.

La struttura nota col nome di stadio di atletica Luigi Ridolfi, una delle case dell’atletica italiana, prenderà in questo 2021 il posto della sede tradizionale che è lo stadio Olimpico di Roma dove il Golden Gala Pietro Mennea non potrà svolgersi a causa della concomitanza con i Campionati Europei di calcio (vi si giocheranno quattro partite della rassegna continentale che si sarebbe dovuta svolgere nel 2020, a partire dall’undici di giugno).

Sono felice di questa scelta – il commento del presidente della Federazione Italiana Atletica Leggera, Stefano Mei – Firenze è una città fondamentale per il nostro movimento, e ricondurre al “Ridolfi” un evento di respiro internazionale deve essere considerato un segnale di buon auspicio per tutta l’atletica Italiana. L’obiettivo è di riportare sulla mappa dell’atletica, con manifestazioni ad hoc, le grandi città del nostro Paese che ad oggi mancano all’appello in tema di organizzazione di eventi. Voglio ringraziare gli amministratori del Comune di Firenze e della Regione Toscana per aver sostenuto l’approdo del Golden Gala nella città. Allo stesso tempo, desidero ringraziare pubblicamente anche quelli di Napoli, l’altra città che aveva offerto la sua disponibilità a sostenere il meeting: verrà presto il momento di vivere un grande evento di atletica leggera anche sul loro territorio”. 

Soddisfatti il sindaco Dario Nardella e l'Assessore Cosimo Guccione. Firenze si conferma quale sede ideale per ospitare eventi sportivi di altissimo livello. È una bella opportunità da sfruttare per la ripartenza post-Covid”. Il sindaco Dario Nardella commenta così la scelta della Fidal. “Saluto con particolare soddisfazione - ha aggiunto il sindaco - il ritorno di un evento internazionale di atletica nella nostra città dopo le due edizioni Coppa Europa. Firenze vanta una grande tradizione in questo sport: negli anni Settanta e Ottanta ha ospitato un meeting internazionale e quest’anno celebra il 40° anniverario del record del mondo sugli 800 metri che Sebastian Coe stabilì sulla pista del Franchi . Terminata l’emergenza sanitaria - ha concluso il sindaco - Firenze deve farsi trovare pronta alla ripresa. Eventi come il Golden Gala potranno avere ricadute positive sull’intero sistema locale”.

“Ringrazio la Fidal e il suo presidente Mei per aver scelto Firenze  - ha dichiarato l’assessore allo sport Cosimo Guccione - per la prima volta nella sua storia il Golden Gala non si svolgerà a Roma ma nella nostra città, scelta possibile grazie alla presenza di un impianto comunale di qualità come il Ridolfi.
A poche settimane dalle Olimpiadi i grandi dell’atletica si troveranno a gareggiare qui. Uno splendido segnale di ripartenza. Non solo per lo sport”.

Lascia il tuo commento
commenti