I risultati degli atleti

La Mugello Nuoto non si è fermata. Gli atleti di nuovo in acqua e in gara, ecco come

'#si rallenta ma non si molla' dicono dalla società. Tutto grazie ad un accordo per usare l'impianto della EsseciNuoto di Calenzano, che ha permesso ai mugellani di continuare a nuotare

Altri Sport
visibility578 - martedì 29 dicembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Mugello Nuoto
Mugello Nuoto © Mugello Nuoto

Mugello Nuoto in movimento. Il bellissimo racconto degli ultimi tempi fatto dalla società:

Eccoci qua, finalmente dopo un periodo che sembrava infinito, siamo tornati a commentare una serie di fine settimana di gare che hanno visto impegnati gli atleti della Mugello Nuoto su più fronti.

Innanzitutto crediamo sia doveroso fare un passo indietro, almeno fino ad inizio novembre, momento in cui sembrava che tutto dovesse finire, almeno per questo anno agonistico che stava appena cominciando; invece no, di fronte all’ obbligata chiusura della piscina e di fronte a tantissime difficoltà, la Società tutta si è saputa rimboccare le maniche ed ha saputo riorganizzare tutta l’attività per dare la massima continuità possibile a tutti, per proseguire il nostro programma di lavoro. Quindi un grandissimo grazie va a tutta la famiglia Mugello Nuoto, al consiglio che ha cercato in tutti i modi di trovare soluzioni per andare avanti; agli allenatori ( Cavallo L., Fantechi N., Cavallo T., Borselli I.) che hanno saputo trovare le modalità per continuare a coinvolgere tutti e 50 i ragazzi di questa Società, con attività sia online che in acqua; ma soprattutto un grazie speciale va ai ragazzi ed ai genitori che con estremi sacrifici ma anche tra tanti dubbi e difficoltà, si sono resi disponibili a portare avanti questa attività in nome dell’estremo attaccamento e passione per questo sport che li contraddistingue; infine un grazie alla Società di Calenzano, EsseciNuoto, che è riuscita a mettere a disposizione il proprio impianto, nonostante le difficoltà economiche, mentre altri chiudevano e darci quindi la possibilità di continuare a nuotare.

Tornando al ‘nuoto nuotato’, Dicembre è stato un mese molto positivo in quanto ha dato alla maggior parte dei nostri ragazzi, la possibilità di tornare in acqua per gareggiare. Più che per i risultati (che sono stati ottimi), queste gare saranno ricordate per le emozioni anche solo nel tornare a confrontarsi con altri ragazzi e col cronometro, dopo ormai dieci mesi di assenza dalle competizioni, quasi a voler dare un senso di normalità a questo periodo difficile per tutti quanti.

Con un Calendario ed un Regolamento regionali fortemente rivisti dal momento, i primi a scendere in acqua sono stati i qualificati al Campionato Regionale Assoluto in vasca corta al quale hanno partecipato i ragazzi rientrati dalla classifica ottenuta dall’anno precedente senza distinzione di età. Hanno preso parte al primo finesettimana di gare Cosco Samuele nei 200 rana, che dopo una gara magistrale ha fermato il tempo in 2’23”98 che gli è valso il 10° posto Assoluto oltre che il record Societario di Categoria ed Assoluto; Filipponi Mattia che nei 50 e nei 100 stile libero è andato molto vicino ai propri tempi migliori finendo al 15° posto Assoluto in entrambe le prove e nel 50 farfalla in cui ha fatto segnare il proprio miglior tempo assoluto. La settimana successiva ha visto impegnati, nella seconda parte del campionato Assoluto, Rivet Aurora nei 100,200,400 stile libero in cui, in due gare su tre, ha fatto segnare i propri migliori tempi assoluti oltre che il record societario nei 100 stile libero; Conti Matteo in tutte le distanza della rana che lo ha visto assoluto protagonista con tre ottime prove che gli sono valse tre record societari di categoria, con la grande sorpresa nei 200 rana che fermando il cronometro in 2’25”50 lo catapulta di prepotenza al 15° posto regionale assoluto e al 2° posto regionale di categoria; Cosco Sara ha gareggiato nei 50 dorso e, nonostante la grandissima difficoltà ad allenarsi in questo periodo, ha comunque onorato al meglio la sua partecipazione a questi Campionati fermando il tempo non lontano dai suoi migliori assoluti; infine Conti Ginevra, qualificata nella dura prova dei 200 farfalla, non riuscendo a portarla a termine per la forte emozione. Ginevra che però si è rifatta in modo egregio la settimana successiva al trofeo di Calenzano in cui ha gareggiato nei 50 stile libero ma soprattutto nei 100 farfalla, in cui si è imposta col tempo di 1’13”40, migliorando di gran lunga il proprio primato fatto segnare lo scorso anno e prendendosi di diritto il record societario di categoria in questa distanza.

Questo trofeo ha poi visto esordire a questi livelli i giovanissimi Cmilianovic Ilaria, Galanti Giulio, Toccafondi Andrea; Ilaria si è cimentata nelle due distanze del dorso, 50 e 100 dove ha fatto segnare i propri migliori tempi e dato lezioni di tecnica, col suo stile perfetto oltre che nella prova dei 100 misti. Giulio, al rientro dopo molto tempo alle competizioni, si è buttato in acqua con estrema serenità e caparbietà stupendo tutti per i tempi ottenuti nei 50 e 100 rana e nei 50 stile libero; Andrea infine si è fatto subito notare grazie agli ottimi tempi e prestazioni ottenute nei 50 e 100 stile libero e nei 100 misti migliorando di gran lunga i tempi dello scorso anno, catapultandolo da subito molto in alto nella classifica regionale di categoria. Nella stessa giornata sono scesi nuovamente in acqua Conti Matteo che ha abbattuto un altro record societario nei 100 misti, dopo quelli della settimana precedente nella rana; Cosco Samuele e Filipponi Mattia anche nel loro caso segnando il record societario di categoria nei 100 misti ed infine Buti Leonardo: esordio stagionale per lui in queste gare, dopo un periodo molto lungo di assenza dagli allenamenti a causa di tutta questa situazione, ma che ha onorato la sua partecipazione a questa prova gareggiando nei 50 dorso e nei 50 farfalla facendo comunque segnare due ottime prestazioni.

Il giorno seguente, alla stessa manifestazione, hanno fatto il loro esordio stagionale i più piccoli della Mugello Nuoto: gli esordienti A e B. Anche in questo caso, l’emozione di rivedere questi ragazzi in acqua è stata davvero indescrivibile, ripensando ai sacrifici che loro ed i loro genitori hanno fatto e tutt’ora fanno nell’andare ad allenarsi a Calenzano. Sono scesi in acqua nell’ordine: Michele Rizzo, classe 2011 all’esordio assoluto in manifestazioni di questo livello, che ha gareggiato nei 50 rana ottenendo il 4° posto e nei 100 stile libero dove è classificato 15°; è stato poi il turno di Tommaso Ceni, anche per lui esordio in queste manifestazioni dove si è molto ben comportato nei 100 stile libero e nei 50 dorso, classificandosi rispettivamente al 10° ed al 6° posto; infine è stata la volta di Giovanni Nerbosi che si è cimentato nei 100 misti arrivando 7° e nei 50 stile dove ha ottenuto un ottimo 4° posto assoluto.

Il pomeriggio poi è stata la volta degli Esordienti A, sia femmine che maschi che hanno visto impegnati i seguenti atleti: Parigi Gaia che ha gareggiato nei 50 farfalla arrivando 12° e nei 100 stile libero arrivando al 7° posto; Toccafondi Greta che ha ottenuto un ottimo 3° posto nei 50 rana ed il 12° nei 100 misti; Grassi Benedetta 15° nei 100 misti e 13° nei 50 stile libero; Maljim Alexia, impegnata nei suoi 100 rana dove si è piazzata al 6° posto e nei 50 stile libero arrivando 14°; infine per le ragazze ha gareggiato Verniani Emma nei 50 stile libero e nei 100 rana, classificandosi rispettivamente al 16° ed all’8° posto. Ultimi atleti scesi in acqua in questo fine settimana sono stati i maschi esordienti A, vale a dire Buti Francesco classe 2008 e Tortorici Marco classe 2009, i quali hanno gareggiato, il primo nei 50 farfalla e nei 100 stile libero; mentre il secondo nei 50 farfalla e nei 100 misti, entrambi piazzandosi in tutte le gare nei primi dieci delle rispettive graduatorie.

Tutti questi ragazzi hanno dimostrato una grinta ed amore verso questo sport che vanno al di là di tutte le difficoltà che hanno caratterizzato questo momento e, a dimostrazione di questo sta la capacità di ognuno di loro, di aver migliorato i propri tempi rispetto allo scorso anno con una preparazione che ovviamente adesso non si puoi dire tale. Quindi bravi a tutti quanti per l’impegno, la voglia e la grinta messi in acqua in questo periodo, senza dimenticare tutti coloro che non hanno potuto partecipare a queste manifestazioni ma che continuano tutt’ora a rimanere vicini con tanto entusiasmo ed impegno negli allenamenti e non solo; ricordiamo quindi, per la Categoria Fin: Chiara Filipponi, Viola Parpagnoli, Cecchi Lorenzo e Castri Alessandro; per la categoria Esordienti A e B Fin: Giulio Cannata, Carlotta Catalani, Sara Cecchi, Alice Limberti, Marisol Malato, Aida Mangani, Greta Scimè, Riccardo Ulivelli, Gianmarco Ginsi, Samuel Prekulaj; per la Categoria Uisp: Francesco Albisani, che sta continuando a nuotare anche in questo difficile momento, andando a Calenzano con gli altri ragazzi; Francesca Annunziata, Alessia Boci, Chiara Gjalmi, Daniel Gjermeni, Vittoria Grassi, Lhasa Saracini che stanno tutti portando avanti i loro programmi di allenamento on line.

Non dimentichiamo che lo sport è vita e se insieme rispettiamo le regole , possiamo trovare una soluzione per cercare di ripartire insieme….

Mugello Nuoto ASD
Cavallo Lorenzo

 

 

Lascia il tuo commento
commenti