"Spogliati" il nuovo brano di Badret in coppia con Cristina Manzani

"Spogliati" il nuovo brano di Badret in coppia con Cristina Manzani

Lanciata da OKMugello per l'augurio del nuovo anno. E' uscito il suo primo brano

La Redazione M3 Musica Movida Mugello
visibility1425 - OkMugello - sabato 15 maggio 2021

SPOGLIATI

#spogliati #indie #synthpop #musicaitaliana
Spogliati
Spogliati © Marco Rontini

Ricordate la bella voce di Cristina, che il primo gennaio 2021 ha emozionato tutto il Mugello interpretando la famosa canzone Halleluya di Leonard Cohen?

Ebbene, Cristina ha continuato a studiare canto, e in questi mesi ha lavorato a un nuovo progetto musicale insieme a Marco Rontini, che è stato pubblicato su Youtube proprio ieri sabato 15 maggio. Il titolo della nuova canzone è "Spogliati" che potete ascoltare e vedere nel video qui riprodotto.

Marco Rontini, in arte Badret, si definisce un artista indipendente, compositore, musicista che si propone di creare un nuovo tipo di approccio con la musica, un nuovo concetto poetico, melodico e strumentale di musica autoprodotta, un tipo di musica che potrebbe rientrare nel pop ma non segue gli schemi della classica musica commerciale.
Il nuovo brano, dove la voce di Cristina fornisce un ulteriore pennellata di colore, è un percorso esistenziale di liberazione espresso in una canzone, una melodia dolce accompagnata da un ritmo inesorabile e dalla potenza dei sintetizzatori che lavorano sull'armonia, un inno a muoversi, aprirsi e liberarsi dalle situazioni che ci tengono immobili.

Un progetto tutto mugellano, che vede interpreti del video Marco Rontini (oltre che compositore e regista), Cristina Manzani (voce) e la ballerina Marlene Anichini. Alcune scene del video sono state effettuate presso la Villa di Striano (tempio dell'arte e della musica) e presso il cancello di Villa Le Maschere. Le riprese e il montaggio video sono di Francesca Parrini e Gabriele Busi, per la parte audio e trattamento voci è intervenuto Luca Fanti, il mixaggio a cura di Tommaso Bianchi, mentre il servizio fotografico è stato realizzato da Elisa Pietracito. Un ringraziamento speciale è rivolto anche a Massimo Terranova di Controverso danza.

Lascia il tuo commento
commenti