Lucca Comics & Games 2016, le foto di OK!Mugello. Oltre 270.000 biglietti strappati

La Redazione Appunti di viaggio
visibility9 - OkMugello - mercoledì 02 novembre 2016
Lucca Comics & Games 2016, le foto di OK!Mugello. Oltre 270.000 biglietti strappati
Lucca Comics & Games 2016, le foto di OK!Mugello. Oltre 270.000 biglietti strappati © n.c.

Un ordinato e festante fiume di appassionati ha terminato l’assedio a Lucca Comics & Games, celebrando l’edizione più ricca e riuscita di sempre.

Protagonista assoluto il fumetto, celebrato in tutte le sue forme, e soprattutto lo stupendo pubblico di Lucca Comics & Games.

A seguire un breve resoconto sulle varie aree del Festival:

Area Comics

Quest'anno per gli amanti del fumetto erano presenti un pool di artisti di tutto ripsetto:

Da Frank Miller a Milo Manara, Zerocalcare, Terry Brooks, Frank Cho, passando per Roberto Recchioni, Christopher Campbell, Zed Cook e davvero tanti altri.

Zerocalcare, autore del manifesto della 50ma edizione di LUCCA COMICS & GAMES, e Frank Miller, il maestro americano del fumetto supereroistico, si sono incontrati nello spazio dedicato alla personale di Zerocalcare presso il Palazzo Ducale, che raccoglie le tavole più memorabili del popolare autore di Kobane Calling (BAO Publishing).

I due autori si sono scambiati un disegno: Batman di Miller e Lu, la protagonista del manifesto di Lucca Comics & Games di quest'anno ad opera di Zerocalcare. Hanno poi

parlato delle rispettive carriere e hanno trascorso qualche minuto a scherzare con i fotografi.

Area Games/Videogames

Anche quest'anno ampissimo lo spazio dedicato alla prova di nuove uscite e vecchie glorie, con un'intera area di tavoli su cui tutti i visitatori potevano accomodarsi per prendere una pausa dalla frenesia della fiera e giocare ad alcuni dei loro titoli preferiti.

Per i giochi di ruolo, il festival ha visto anche una produzione completamente mugellana, "Le Cronache di Populon" gioco di ruolo fantasy narrativo con un'ambientazione unica, tutta da scoprire.

Lucca Comics & Games e ProGaming hanno presentato la ESL Arena, una novità assoluta che promette di diventare il punto di riferimento dell'eSport. La zona interna e adiacente a San Romano, infatti, sarà interamente dedicate a ProGaming con due aree distinte: la ESL Cathedral e l'ESL Village.

All'interno della ESL Cathedral, gli appassionati saranno in grado di godere del più grande campionato eSport italiano. I migliori giocatori del nostro paese e quelli europei si sfideranno uno contro l'altro per il titolo di campione su i giochi più in voga del momento quali League of Legends, Overwatch e Hearthstone.

L’ESL Village sarà invece dedicato alle presentazioni dei prodotti, dove sarà possibile provare i nuovi titoli in uscita per console e PC su monitor di ultima generazione, cimentarsi in numerosi tornei liberi in programma, e partecipare ad attività per tutti.

Area Junior

Continua anche nel 2016 l’espansione dell’area Junior, dedicata ai visitatori più piccoli e le loro famiglie, dove si sono intervallati momenti ludici ed eventi.

Per questa edizione è stata allestita una mostra con diverse tavole originali realizzate nel 1947 proprio per l’associazione da Benito Jacovitti. Le tavole illustrano, con l’indimenticabile tratto dell’ideatore di Cocco Bill, diverse discipline sportive: la corsa, il tiro con l’arco, il calcio, il canottaggio, passando per la pallavolo, il basket, il tennis e molto altro.

Music/Cosplay

Il festival ha goduto di una delle migliori colonne sonore di sempre, con generi diversi tra loro ma sempre molto apprezzati, dall’eterna Cristina D’Avena, a gruppi come la Band Maid J-Rock, che ha portato a Lucca uno dei più apprezzati sound di rock giapponese. Ma Lucca Comics & Games è anche cosplay, il colore, la simpatia e soprattutto l’energia di chi con il proprio lavoro e la propria passione rende unico l’evento che rinnova il suo appuntamento per l’anno prossimo dal 1 al 5 novembre 2017

Area movie

Tante novità anche nella sempre più estesa Area Movie, a cura di QMI, che ha raggiunto il suo apice con l’anteprima di One Piece, che ha letteralmente fatto impazzire i fan. Sempre per la sezione cinematografica da sottolineare gli incontri con gli ospiti Gabriele Salvatores e Victor Perez, Bruno Bozzetto, la ‘strana coppia’ Siffredi-Tanica e con Maccio Capatonda e Herbert Ballerina.

20 ospiti dal mondo del cinema e delle serie tv, 25 proiezioni e 11 eventi tra incontri con gli ospiti, panel e anticipazioni esclusive. Code chilometriche fin dalle prime ore del  mattino per gli 8 appuntamenti completamente sold out, per un totale di circa 10.000 spettatori nell'area movie.

Altrettanto chilometriche le code per visitare i padiglioni Warner Bros. in piazza san Michele, Fox Tv in piazza Anfiteatro e gli stand al Loggiato Pretorio con 200.000 gadget a tema (zaini, spille, cappellini, t-shirt, palloncini)

distribuiti durante i giorni della manifestazione.

Japantown

Tutto esaurito anche nell’area Japan Town, sempre più grande ed accogliente, e con un offerta ancora maggiore degli scorsi anni.

Inoltre la Bandai Namco, una delle più grandi società giapponesi, leader mondiali nei settori del gioco, del fumetto e dei cartoni animati ha scelto Lucca e il festival Lucca Comics & Games per organizzare il suo raduno mondiale dei top manager.

Per dare loro il benvenuto in città, il primo cittadino ha donato a Mark Tsuji, presidente mondiale della Bandai Namco Entertainment, una medaglia ufficiale della città, accogliendolo insieme a Naoki Katashima presidente Europeo e Christian Born responsabile per l'Italia.

A seguire alcuni scatti del nostro collaboratore Alessandro Morandi

 

Lascia il tuo commento
commenti