Una rivista tradizionale - controrivoluzione

La Redazione Libri in Redazione
visibility165 - OkMugello - lunedì 04 aprile 2016
Una rivista tradizionale - controrivoluzione
Una rivista tradizionale - controrivoluzione © n.c.

Giovedì prossimo 7 aprile 2016, alle ore 17, a Firenze , presso l'Auditorium del Consiglio Regionale della Toscana - Via Cavour, 4 - verrà presentata, per iniziatica del Capo Gruppo alla Regione Toscana di FdI Giovanni Donzelli e della Comunione Tradizionale, la rivista "Controrivoluzione" N. 124 nuova serie, gennaio - aprile, diretta da Pucci Cipriani( docente, scrittore,giornalista, nativo ed abitante a Borgo San Lorenzo ) ed edita da Marco Solfanelli del Gruppo Editoriale "tabula Fati". I

nterverranno Il Capogruppo alla Regione Toscana di FdI Giovanni Donzelli, Cosimo Zecchi della Comunione Tradizionale, il Direttore Pucci Cipriani, il filosofo e Saggista Giovanni Tortelli e lo storico Massimo Viglione, Docente Univeritario.

All'Editore Marco Solfanelli abbiamo rivolto alcune domande;

 

  • D) Perché la sua Casa Editrice ha deciso di pubblicare la nuova serie di "Controrivoluzione" il periodico de tradizionalisti cattolici italiani?

 

  • R) Perché questa rivista fondata e diretta da un vostro concittadino, Pucci Cipriani, nel 1989, appunto come Organo Ufficiale dell'ANTI 89 , tesa "a rivendicare - secondo la formula di De Bonald - "i Diritti di Dio rispetto ai diritti dell'uomo e a tener viva la memoria storica di quei movimenti cattolici che hanno impedito alla Rivoluzione di impadronirsi dell'Italia", è una "eccellenza" per la nostra casa editrice, una testata di grande prestigio che il Presidente dell'ANTI 89 Pucci Cipriani ha portato avanti , praticamente da solo, per oltre venti anni...costretto poi, per cinque anni, a "gettare" la spugna...volentieri dunque abbiamo accettato di stampare questo giornale con periodicità quadrimestrale che si può ricevere per abbonamento (controrivoluzione.it) e di affidarne la Direzione a Pucci Cipriani, una delle principali personalità della Tradizione in Italia.

 

 

 

 

 

 

 

Il nostro Sito, libero di esprimersi in tutte le sue forme e sfaccettature culturali, politiche, ideologiche e letterarie, ha sempre pubblicato, fin dall’inizio delle pubblicazioni, libri, recensioni, tesi, interviste, libri di ogni ordine e grado e quindi accogliamo molto volentieri questa intervista di un mondo particolare ma ancora sentito e partecipato come non mai. E poi a Pucci Cipriani, amici fin dall’elementari, di una antica ed onesta famiglia di artigiani, non diciamo di no: tutt’altro.

La locandina della presentazione delle rivista alla Regione Toscana

 

Lascia il tuo commento
commenti