Lo spettacolo “La Scuola” al Teatro Giotto visto da Francesca

Francesca Apricena

Le interviste di Francesca Apricena

Lo spettacolo “La Scuola” al Teatro Giotto visto da Francesca

Lo spettacolo “La Scuola” al Teatro Giotto visto da Francesca
13/06/2019

Martedì 11 giugno 2019 abbiamo assistito, al Teatro Giotto di Vicchio, a uno spettacolo (forse il più bello e divertente di questo anno, se non altro perché gli interpreti sono persone comuni) chiamato “La scuola”, liberamente tratto dal testo “Sottobanco”, di Domenico Starnone, del 1992.

Cercherò  di raccontarvelo.

Il debutto è stato voluto dal gruppo teatrale “La Cimosa” dell’istituto comprensivo comunale. Piacevole il fatto che questo gruppo sia formato dai docenti della scuola che hanno deciso di mettersi a recitare per raccogliere fondi utili per gli alunni diversamente abili che frequentano l’istituto.

Questo testo “La scuola”, ha messo in scena la vita scolastica, o meglio, l’assemblea di fine anno, in cui sono emerse le opinioni divergenti dei vari docenti sulla promozione o meno dei propri alunni,  intrecciati con i  comportamenti dagli stessi manifestati in occasione di una gita fatta in pulmann a Verona.

Un’ora e trenta spassosa passata in compagnia  dei vari interpreti ,  tra cui:

Prof. Cozzolino (Enrico Picchiotti), Prof.ssa  Baccalauro (Valentina Pucci), Prof.ssa  Mortillaro (Paola Innocenti), Prof.ssa Alinovi (Elisa Borselli), Prof. Cirrotta (Marco Ancarani), Prof.ssa Mattozzi (Manuela Poggini) ed infine la Preside Marisa Cheli. Un ringraziamento alla coordinatrice e regista dello spettacolo Barbara Zamillo.

Insomma, cos’altro dire? Non ho fatto una delle mie interviste visto che erano giá le 23:30 ed eravamo off-limits, ma ci tenevo ad informarvi su questo evento, aventi peraltro,  finalità solidali.

Francesca Apricena


Tutto è eterno finché dura, e poi, sono Juventina. Ha studiato Giornalismo presso Università degli Studi di Firenze ed ho frequentato British Institute.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA