Vaglia. Dipendenti del Comune in Stato di Agitazione

Redazione OK!Mugello

La nota della Cgil

Vaglia. Dipendenti del Comune in Stato di Agitazione

Vaglia. Dipendenti del Comune in Stato di Agitazione
11/05/2019

Spiega una nota della Funzione Pubblica Cgil:  Sono ormai molti mesi che la situazione del personale del Comune di Vaglia è insostenibile.  Situazione che si è trascinata per lungo tempo, tra prese di posizione unilaterali dell’amministrazione e la condizione degli uffici in continuo deterioramento. Mesi in cui abbiamo dovuto sopportare di tutto, dagli attacchi del Sindaco Borchi a mezzo social che, per nascondere la manifesta incapacità di questa amministrazione di gestire la situazione del personale, ha sempre preferito denigrarne il lavoro, allo svilimento della Rappresentanza sindacale unitaria, allo svuotamento degli uffici, al blocco della contrattazione di secondo livello.

Siamo stati di fatto estromessi dal confronto relativo alla cessione delle farmacie comunali e alla ricollocazione all’interno dell’Ente del personale in esse impiegato. Un’operazione, quella della cessione delle farmacie, sulla quale non c’è mai stata chiarezza nei confronti della Rappresentanza sindacale, portata avanti a “rotta di collo” senza nemmeno sapere dove ricollocare i tre farmacisti e se questa operazione fosse compatibile con la pianta organica del Comune.

Abbiamo assistito a un continuo turn over di Segretari Comunali ed all’accantonamento delle relazioni sindacali dovuto al caos causato questa continua riorganizzazione.

Ciò che ormai è evidente e condiviso dalla maggioranza dei dipendenti, è che ci si trovi di fronte ad una totale ingessatura della macchina comunale, tanto da farci contestare la regolarità di alcuni atti amministrativi come il percorso di ricollocamento dei farmacisti e un bando di mobilità.

Lo scorso anno doveva concludersi con la stesura di un Contratto integrativo decentrato che seguisse il rinnovo del Contratto nazionale, invece, buona parte delle norme relative al personale rimangono inapplicate perché, nonostante la proroga che avevamo concordato sino al 30 marzo 2019, i tavoli sindacali non sono mai stati avviati.

La situazione è pertanto insostenibile e l’approssimarsi del periodo elettorale ha determinato il blocco totale delle relazioni sindacali.

Noi crediamo che i dipendenti comunali, gli stessi che in questi anni hanno tenuto in piedi il Comune di Vaglia, meritino maggiore rispetto e che gli impegni contrattuali debbano essere prioritari anche alle campagne elettorali.

Pertanto abbiamo proclamato stato di agitazione del personale comunale e, se all’incontro in Prefettura previsto per lunedì 15 maggio non dovessero emergere garanzie circa il rispetto del contratto, proseguiremo con le iniziative di lotta.

Firmato: Fp Cgil Firenze

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

3 commenti

  1. Comitato Elettorale Leonardo Borchi ha detto:

    Come comitato elettorale per Leonardo Borchi Sindaco Per Vaglia riportiamo il telegramma che è stato inviato alla FP CGIL Firenze

    Copia Mittente –
    Numero Accettazione: 0200051558249
    ZCZC WG1DCB30745001 IGFI CO IGRM 178 00100 POSTEIT 178 12 0910

    FUNZIONE PUBBLICA CGIL FIRENZE BORGO DEI GRECI, 3 50122 FIRENZE

    APPRENDO CON GRANDE STUPORE, DALL’ARTICOLO PUBBLICATO SUL QUOTIDIANO OK MUGELLO IN DATA 11 MAGGIO 2019, CHE SAREBBERO STATI CONTESTATI DA PARTE DELLA FUNZIONE PUBBLICA CGIL FIRENZE, ALCUNI ATTI AMMINISTRATIVI, RITENUTI IRREGOLARI,EMANATI DAL COMUNE DI VAGLIA.
    RITENGO PARTICOLARMENTE GRAVE CHE TALI PRESUNTE CONTESTAZIONI SIANO STATE RESE PUBBLICHE MEDIANTE UN COMUNICATO STAMPA, PRIMA ANCORA CHE COMUNICATE ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE.
    ANCOR PIU’ GRAVE – CONSIDERATA LA VICINANZA POLITICA DELLA CGIL AD ALCUNI PARTECIPANTI A QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE – APPARE IL FATTO CHE TALE COMUNICATO SIA STATO STRUMENTALMENTE PUBBLICATO A POCHI GIORNI DALLE ELEZIONI.
    CHIEDO QUINDI, INNANZITUTTO, IL NOMINATIVO DEI SOGGETTI CUI APPARTERREBBERO TALI DICHIARAZIONI E CHIEDO
    ALTRESI CHE GLI ATTI CON I QUALI LA CGIL AVREBBE CONTESTATO I PROVVEDIMENTI RITENUTI IRREGOLARI SIANO INVIATI ALLA AMMINISTRAZIONE COMUNALE, PER OPPORTUNA CONOSCENZA, PRIMA DELL’INCONTRO IN PREFETTURA FISSATO PER IL GIORNO 13 MAGGIO P.V.
    IN ATTESA DI CHIARIMENTI SULLA QUESTIONE E/O DI EVENTUALI RETTIFICHE, CONSIDERATA LA GRAVITA’ ED INFONDATEZZA DELLE ACCUSE, IL SOTTOSCRITTO SI RISERVA DI TUTELARE LE RAGIONI PROPRIE E DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NELLE SEDI OPPORTUNE, SIA CIVILI CHE PENALI. LEONARDO BORCHI SINDACO DI VAGLIA.
    MITTENTE: LEONARDO BORCHI VIA BOLOGNESE, 52 50036 VAGLIA
    NNNN
    POSTE ITALIANE S.p.A. – SERVIZIO TELEGRAFICO PUBBLICO
    UFFICIO DI POSTEIT TELEGRAMMA N.RO DEL 12/05/19
    PAROLE
    MITTENTE: WG1DCB3074500101120520190910
    ORE 09:10 178 VIA BOLOGNESE, 52
    LEONARDO BORCHI

  2. Cinzia buffardi ha detto:

    Da lavoratori, dipendenti comunali da anni del comune di Vaglia, ex farmacisti direttamente coinvolti nella cessione delle farmacie, non troviamo riscontro in quanto riportato nell’articolo circa questa manovra.
    In particolare da ex farmacisti abbiamo scelto l’opportunità della riallocazione nella medesima amministrazione rientrando nella dotazione della pianta organica ,preso atto che nn sussiste alcun obbligo di cedere il personale del servizio in lascito ma con la possibilità del cambio di profilo adeguato alle funzioni che non richiedono laurea magistrale specialistica .
    Pertanto abbiamo scelto di trasformare il nostro profilo da farmacisti ad amministrativi per svolgere la funzione nel migliore dei modi e seguendo corsi opportuni prossimamente .
    Firmato da ex farmacisti dipendenti del comune di vaglia

  3. Cinzia Federico Cristina ha detto:

    Firmato da ex farmacisti dipendenti del comune di Vaglia
    Cinzia Federico Cristina ( farmacista presso Didasko ma dipendente comunale )

Rispondi a Cinzia Federico Cristina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA