Ricordo di Graziella Tagliaferri Paladini dell'Artistica Mugello

Società
visibility2483 - martedì 25 agosto 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Graziella Tagliaferri Paladini
Graziella Tagliaferri Paladini © n.c

La scomparsa, giovedi scorso 20 agosto 2020, della cara Graziella Tagliaferri Paladini, di cui ci onoravamo della sua amicizia, ha destato molto dolore in tutta la cittadinanza, e la grande manifestazione d’affetto all’interno della Pieve di San Lorenzo gremitissima durante le esequie, (emozionante l’omelia di don Luciano Marchetti) nonostante le note restrizioni del Covid 19, è stato il segno eloquente di come era amata e benvoluta.

Appartenente ad una vecchia famiglia molto conosciuta e stimata in paese, la cara Graziella moglie, madre e nonna esemplare, si è dovuta arrendere a una brutta malattia che l’aveva colpita alcuni mesi orsono, lasciando un bel ricordo in seno a tutti coloro che l’hanno conosciuta e stimata. Se Graziella era impegnata con la sua famiglia in diverse attività parrocchiali sia al Centro Giovanile del Mugello, al villaggio ricreatorio di Figliano e al Santuario del SS. Crocifisso, come non ricordare che nell’aprile del 1990 fu una delle fondatrici, unitamente ad altri amici borghigiani, del Gruppo Sportivo Artistica Mugello, di cui ha tenuto per quasi 30 anni la carica di segretaria con grande passione, onestà e competenza, portando la società mugellana agli allori anche in campo nazionale.

L’amico Prof. Franco Frandi, presidente per molti anni dell’Artistica Mugello, ha lanciato l’idea, che noi condividiamo in tutti i suoi aspetti morali, sociali e civili, di dedicare la nuova palestra alla cara Graziella. Sarebbe davvero un atto di grande spessore umano verso una persona, una grande piccola donna com’era Graziella, per il suo impegno, che non è mai venuto meno. Un mesto ricordo e un abbraccio a Marcello, Luca, Laura ai nipoti, ai genitori, ai fratelli ed a tutti i suoi cari.

Lascia il tuo commento
commenti