Violenza domestica in aumento: il Ministero propone una App per denunciare senza farsi sentire

Una Applicazione da scaricare per fare una denuncia senza farsi sentire parlare al telefono. Una necessità che si è presentata in tempi di maggiore convivenza forzata

Società
visibility485 - giovedì 26 marzo 2020
di Roberta Capanni
Più informazioni su
Violenza
Violenza © i.i.

La costrizione tra le pareti domestiche ha fatto emergere casi di violenza domestica spesso nascosti. Il Ministero delle Pari opportunità, ha comunicato l'attivazione di un'applicazione telefonica a disposizione delle donne vittime di violenza per venire incontro a chi, a causa del Coronavirus, è costretta a condividere spazi, spesso stretti, con uomini maltrattanti.

In questo frangente le donne hanno più difficoltà a contattare i centri antiviolenza telefonicamente e quindi una App può essere molto utile per denunciare. L’App, infatti, permette di rivolgersi al numero verde 1522 senza necessità di parlare e quindi senza correre il rischio di essere ascoltate, e quindi attivare le procedure per affrontare il problema e azionare i dispositivi di emergenza.

Le donne vittime di violenza in questo momento non sono in grado di denunciare telefonicamente e infatti i centralini dei Centri Antiviolenza hanno avuto un calo di chiamate fino al 50%. Quindi è importante far sapere alle donne che esiste questa possibilità assolutamente gratuita e praticabile.

Sul sito toscano: APP del numero Anti Violenza e Anti Stalking, servizio promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità - Presidenza del Consiglio. Con questa applicazione potrai collegarti con le operatrici specializzate per una immediata richiesta di aiuto e una serie di indicazioni.
Link per Android: play.google.com/store/apps/details?id=it.telefonorosa.app1522&hl=itLink per IOS: apps.apple.com/it/app/1522-anti-violenza-e-stalking/id1278252704

Ma ci sono altre app come

Siamo Sicure - La App, scaricabile gratuitamente dai principali market (App Store e Google Play Market), è stata progettata in modo semplice e intuitivo e mira ad essere la prima applicazione esistente con questo posizionamento e con queste caratteristiche.

S.h.a.w.App in 12 lungue. dall’italiano all’inglese, dal tedesco al rumeno, al mandarino. Permette in questo modo a donne di diversa nazionalità di accedere alle sue funzioni. Con una parte informativa, il dettaglio dei centri da contattare in caso di necessità e una panoramica sulla legge. Poi c’è un pulsante per chiamare direttamente il 112 e il 1522, ovvero lo snodo operativo delle attività di contrasto alla violenza di genere e stalking.

Lascia il tuo commento
commenti