Marco Paoli in un “Riccardo III°” superlativo all’Atelier di Elisa Marianini

Ezio Alessio Gensini

Marco Paoli in un “Riccardo III°” superlativo all’Atelier di Elisa Marianini

Marco Paoli in un “Riccardo III°” superlativo all’Atelier di Elisa Marianini
25/03/2018

Matrimonio artistico riuscito, venerdì 23 marzo 2018 (con replica effettuata sabato 24 marzo 2018) tra “Live Art” e “Non Faremo Molto Rumore per Nulla” due realtà tra le più vivaci del Mugello, e la pittrice Elisa Marianini che ha messo a disposizione il suo atelier e con le sue opere ha fatto da scenografia alla serata. Non solo come scenografia alla rappresentazione una opera inedita di Tito Chini.

Tutto questo per un nuovo allestimento del Riccardo III di William Shakespeare: Riccardo III ovvero “Dagli Amici mi guardi Iddio”. Con la regia di Matteo Cecchini e con Marco Paoli, Christian Balsamo, Matteo Berretti, Pietro Berretti, Sara Margheri, Sabrina Mallano, Francesca Pacella.

Composto tra il 1591 e il 1592, Riccardo III, ci ha lasciato in eredità una delle figure che più ha condizionato l’immaginario collettivo. Un uomo forte, capace, intelligente, ironico. Potremmo perderci nell’elencare le qualità, nel bene e nel male, racchiuse nella sua sola figura. Capace di prefiggersi un obiettivo così ambizioso, come quello del potere assoluto, e raggiungerlo in un tempo relativamente breve. Purtroppo però ancor più veloce della sua ascesa fu la sua discesa. La maggiore difficoltà, infatti, non risiede nel raggiungere la vetta, per quanto lontana, ma nel saper mantenere la posizione. “Chi sta in alto può venire colpito da molti fulmini, e quando cade a terra si fa in pezzi.”

Ascolta l’intervista a Marco Paoli, Matteo Cecchini e Elisa Marianini

Ezio Alessio Gensini


ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA