Un cucciolo a Natale? Il consiglio di un’esperta…

Alessia Gargani

Un cucciolo a Natale? Il consiglio di un’esperta…

Un cucciolo a Natale? Il consiglio di un’esperta…
18/11/2014

lilli_e_il_vagabondo_hamilton_luske_008_jpg_yqqi

Il Natale si avvicina, le luci colorate iniziano a scintillare lungo i corsi e le vie, la musica ci trasporta nell’atmosfera più magica dell’anno e ci sentiamo buoni, affettuosi ed accondiscendenti! Pronti a realizzare ogni sogno dei nostri bambini, che con il loro entusiasmo sono l’emblema dell’incanto natalizio, quasi fossimo noi a pilotare la slitta trainata dalle renne che tutto rende possibile… Sogno che a volte ha le forme di un cucciolo: un gattino o un cagnolino che sicuramente lo riempirebbero di gioia!


Non solo il dono sarebbe un goal a porta vuota in termini di felicità ed effetto sorpresa, ma vi sono studi che dimostrano quanto ai nostri bambini faccia bene crescere con un animale.
Sembra che la convivenza con un animale renda i nostri figli molto più empatici: imparano a riconoscere, comprendere e trasmettere le emozioni proprie e altrui. Imparano a conoscere e relazionarsi con chi è diverso e non utilizza le parole per comunicare.

Pensiamo poi a quanto sia più semplice e naturale spiegare loro l’evoluzione naturale delle cose…la nascita, la crescita, la vecchiaia e la morte…spesso quando l’animale se ne va, per il bambino è la prima, dolorosissima esperienza di un lutto. Anche se con infinita tristezza sarà l’occasione per affrontare insieme la nostra paura più oscura e profonda: separasi per sempre da chi si ama.

Inoltre è stato dimostrato che i bimbi che crescono con un animale sono più sani, meno soggetti a malattie come ad esempio  l’asma bronchiale, proprio perchè un ambiente più “contaminato” da germi e batteri stimola correttamente il sistema immunitario. Quindi…quanti buoni motivi per adottare un animale!!!!!
Invece prima di prendere una decisione tanto importante, scendiamo dalla slitta, contiamo fino a dieci e cerchiamo di capire bene cosa stiamo per fare!

Un animale è un impegno davvero notevole, soprattutto il cane. Un impegno di energie, di tempo e anche di denaro. E la speranza è che questo impegno permanga per almeno 15 anni!!!!
Un cucciolo richiede molto tempo, la vostra presenza costante gli farà capire cos’è giusto e cos’è sbagliato; per imparare a sporcare fuori dovrà essere portato a spasso spessissimo, e anche da grande, anche se avete il giardino, le passeggiate saranno un diritto sacrosanto! Anche se piove, se nevica, se c’è la tramontana o se è domenica mattina, perchè lui non lo sa!

Ci saranno le vacanze e nella loro organizzazione dovrete includere la bestiola…a proposito…per chi sceglie il cane…a lui la montagna piace moltissimo!!!! Avrete mobili rosicchiati e gradevoli disegni verticali a forma di artiglio felino sulle tende.

Inoltre avrà bisogno di cure veterinarie, vaccini, profilassi, visite quando starà poco bene. Spesso, per motivi vari, è indicata la sterilizzazione, e anche il cibo, se volete che cresca forte e sano, dovrà essere di buona qualità.
Inoltre, e anche questo mi preme molto sottolineare, l’animale non è una pillola universale, che fa bene a prescindere ed è in grado di risolvere qualsiasi problema!

C’è la tendenza a consigliare un animale a tutti i bambini che magari sono più fragili, insicuri o difficili da contenere fisicamente ed emotivamente. Ma questa non è una cosa vera e soprattutto non è una cosa giusta! In alcuni casi la scelta di adottare un animale potrebbe anche aggravare un problema esistente. Ad esempio, così come esistono bambini iperattivi, esistono anche cani iperattivi! E vi assicuro che insieme non si rilassano!
Quello che scrivo non vuole scoraggiare chi ha intenzione di accogliere nella propria casa un amico a quattro zampe, che è l’esperienza più bella del mondo e auguro a ciascuno e ai vostri bambini di voi di poterla vivere almeno una volta. Vorrei solo incoraggiare un’adozione consapevole che è il presupposto essenziale perchè il prossimo agosto nessun cane o gatto venga lasciato lungo un’autostrada o a settembre i canili abbiano raggiunto il tutto esaurito!

Alessia Gargani


Tag:

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA