Giannelli chiede più sicurezza

Giannelli: 'Ennesimo investimento a Contea. Occorrono misure di sicurezza immediate'

Politica
visibility735 - domenica 20 dicembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Contea
Contea © Ok!Valdisieve

Dopo l'incidente che si è verificato a Contea questo pomeriggio (domenica 20 dicembre) e che ha visto l'investimento di due persone (clicca qui per l'articolo di OK!Mugello) arriva in redazione la nota di commento di Giampaolo Giannelli, capogruppo del centrodestra a Dicomano e responsabile Dipartimento Trasporti e Lavori Pubblici Forza Italia Toscana:

Giannelli (FI): troppi gli incidenti nella zona, occorrono provvedimenti risolutivi.
Domenica 20 dicembre, intorno alle 16, nell'abitato di Contea, nel comune di Rufina, 2 persone sono state investite da un'autovettura nei pressi delle strisce pedonali che si trovano davanti alla chiesina, nell'area dove si trova anche la Misericordia; un'area, quindi, ad alta densità di frequentazione.
Le due persone ferite sono subito state trasportate all'ospedale; immediati sono stati infatti gli interventi di 2 ambulanze, un'automedica e dei militari dell'Arma dei Carabinieri.
La pericolosità del tratto, purtroppo, più volte è stata segnalata; occorre che alle parole seguano i fatti e che si proceda a mettere immediatamente in sicurezza il tratto.
Queste le parole di Giampaolo Giannelli che, oltre a rivestire il ruolo di Responsabile del Dipartimento Trasporti e Lavori Pubblici di Forza Italia Toscana è direttamente coinvolto nel problema, essendo residente proprio a Contea, ed essendosi trovato in coda subito dopo l'incidente mentre rientrava a casa.
Sabato un incidente a Piandrati, cioè a pochi km dal luogo dell'investimento di oggi - precisa Giannelli - per non parlare poi del dramma che ha colpito a fine ottobre una famiglia proprio di Contea, con la tragica morte di un loro congiunto, dopo che questi era stato investito il 17 febbraio assieme ad un altro uomo, al passaggio a livello di Contea, quindi nel comune di Dicomano.
Da tempo immemore, ormai, le proteste riguardanti la scarsa sicurezza della SS67 si susseguono - specifica l'esponente Azzurro - e oltre a sperare che le due persone investite oggi guariscano al più presto, auspichiamo che quanto accaduto rimetta in primo piano sul tavolo nazionale e regionale delle grandi opere la questione legata alla viabilità della SS67.
Nel frattempo, fra i provvedimenti immediati indispensabili - conclude Giannelli - speriamo che Anas autorizzi quanto prima l'installazione degli autovelox nelle frazioni di Rufina, come richiesto dal Sindaco Vito Maida, in modo che si abbia un deterrente nei confronti dei tanti, troppi automobilisti e motociclisti che, incuranti delle strisce pedonali e del transito in centri abitati, sfrecciano a velocità non compatibile con la sicurezza dei pedoni e degli altri conducenti.

Giampaolo Giannelli responsabile Dipartimento Trasporti e Lavori Pubblici Forza Italia Toscana.

Lascia il tuo commento
commenti