La richiesta

Mugello in Comune: 'Potenziare il poliambulatorio di Borgo'

Si potrebbe pensare anche all'utilizzo di parte dei fondi del Recovery Fund

Politica
visibility405 - sabato 05 dicembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Poliambulatorio
Poliambulatorio © Google

Recita una nota: "Come Gruppo Consiliare di Unione dei Comuni del Mugello “Mugello in Comune”, abbiamo presentato una Mozione per il potenziamento del centro Polivalente di Borgo San Lorenzo. Ci è sembrato infatti importante, vista la recente pandemia, sottolineare la necessità di potenziare l’attività sanitaria territoriale per diminuire gli accessi non necessari ai presidi ospedalieri. Il territorio infatti potrebbe essere il luogo dove viene accentrata tutta l’attività ambulatoriale da non espletarsi obbligatoriamente nel presidio ospedaliero, sia per diminuire il carico di questo, che per procedere verso la creazione delle “case della salute”, luoghi deputati a dare una risposta multidisciplinare ai bisogni del cittadino, garantendo una presa in carico globale ed una completa integrazione socio sanitaria dello stesso, percorso del resto già iniziato nel presidio del polivalente di Borgo San Lorenzo.

Il presidio del Polivalente di Borgo San Lorenzo, con ottime potenzialità sia per la sua posizione centrale che per la vicinanza al presidio ospedaliero, non potrà però rispondere a quanto sopraesposto se non ne verranno ampliati gli spazi.

Per questo abbiamo ritenuto importante chiedere al Presidente dell'Unione e alla Giunta: di valutare la possibilità urbanistica e progettuale di un ampiamento dei locali, con l’istituzione di un tavolo tecnico con il Presidente della SDS Mugello, per capire la possibile e potenziale organizzazione sociosanitaria futura. Abbiamo chiesto poi, per capire la fattibilità della cosa, di trasmettere tale Mozione oltre che al Presidente della SDS Mugello, anche al direttore generale della AUSL TC e a chi di competenza.

Visto il prossimo Recovery Fund, vogliamo capire se parte dei fondi verranno destinati anche all’adeguamento degli spazi, come del resto abbiamo chiesto pure nella precedente mozione per il recupero con finalità sociosanitaria dell’ex ospedale di Luco, per poter erogare servizi che rispondano nel modo più adeguato ai bisogni sociosanitari del nostro territorio.

4 Dicembre 2020
Tatiana Bertini, Leonardo Romagnoli, Stefano Berni, Emiliano Salsetta

Lascia il tuo commento
commenti