Giannelli: "Anche a Dicomano uno striscione per i pescatori rapiti in Libia"

Politica
visibility251 - martedì 17 novembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Dicomano
Dicomano © Giampaolo Giannelli

Spiega Giampaolo Giannelli: Da oltre 2 mesi 18 pescatori di Mazara del Vallo sono sequestrati in Libia dopo essere stati bloccati in mare dalle autorità libiche del governo non riconosciuto del generale Haftar e rinchiusi a Bengasi in una palazzina militare. Da allora nessuno ha più potuto vederli né sentirli, nemmeno i loro familiari che da settembre ormai hanno avviato una lunga azione di protesta.

Finora purtroppo nessuna notizia rassicurante, nessun segnale che vada nella giusta direzione; ecco perchè riteniamo doveroso che ogni Comune italiano, (oltre a promuovere ogni forma di pressioni nei confronti del nostro Governo affinchè intensifichi la propria azione), esponga lo striscione "LIBERATE I PESCATORI ITALIANI" alla sede del palazzo comunale.

Sarebbe un segnale forte, di vicinanza e sostegno ai nostri connazionali rapiti ed alle loro famiglie.

Uno striscione come importante simbolo di sensibilizzazione affinchè l'attenzione su questa vicenda resti ben desta.

Queste le accorate parole di Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore Provinciale di Forza Italia Firenze, che ha presentato una mozione al Consiglio Comunale di Dicomano in veste di Capogruppo centrodestra Dicomano.

Auspichiamo davvero - continua Giannelli - non soltanto che il Comune di Dicomano accolga la nostra proposta, ma anche, e soprattutto, che i consigli comunali di tutta Italia approvino questa mozione e che ogni palazzo comunale veda sventolare lo striscione con la scitta "LIBERATE I PESCATORI ITALIANI."

Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore Provinciale di Forza Italia Firenze

Clicca qui per il testo della mozione

Lascia il tuo commento
commenti