'Voci da un popolo calpestato'. Domenica a Borgo evento di solidarietà con la popolazione curda

Organizzato dal circolo di Rifondazione sulla questione del popolo curdo del Rojava

Politica
visibility131 - giovedì 12 dicembre 2019
di Nicola Di Renzone
Più informazioni su
La locandina dell'iniziativa
La locandina dell'iniziativa © Prc Mugello

Voci da un popolo calpestato - Solidarietà alla rivoluzione curda del Rojava. Spiega una nota: Non molto lontano da noi un popolo sta vivendo sotto le bombe turche, con l'avallo di Russia e USA, con il silenzio dell'UE e nella totale indifferenza dei media, che dopo l'attacco di qualche settimana fa, non ne stanno più parlando. Il popolo curdo e l’esperienza del confederalismo democratico del Rojava (Siria del Nord-Est) sono ancora sotto attacco da parte dell’esercito turco e delle milizie siriane islamiche sostenute dal governo di Erdogan.

Il popolo curdo ha il merito della liberazione di Kobane e della riconquista di Raqqa ai tagliagole dello Stato islamico. L'attacco che subisce sta avvenendo in un totale silenzio, che abbandona al loro destino quelle donne e quegli uomini che hanno combattuto e continuano a combattere per la liberazione anche dell'Europa dall'ISIS.

L’Amministrazione autonoma della Siria del Nord-Est è una realtà politica autogestita e in quanto tale non riceve aiuti da parte delle organizzazioni internazionali, ma si basa soltanto sulle proprie risorse e sui contributi che provengono da altre realtà autogestite in giro per il mondo, compresa la Cupa di...

Il Circolo di Rifondazione Comunista di Borgo San Lorenzo ha voluto organizzare un'iniziativa per far conoscere meglio e sostenere il grande impegno e il coraggio del popolo curdo.

Domenica 15 dicembre dalle ore 16:30, presso la nostra sezione (viale Giovanni XXIII n 35, Borgo San Lorenzo) ci confronteremo con Erdal Karabey (portavoce comunità curda Tiscana), Alfio Nicotra (presidente associazione Un Ponte Per..), Giulia Zuccotti (ReteJin) e Diletta Gasparo del PRC Firenze. A seguire verrà organizzata un'apericena, il ricavato della quale sarà interamente devoluto a Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus, un'associazione che si occupa di gestire l’emergenza sanitaria nei territori del Rojava.

Lascia il tuo commento
commenti